Questo sito contribuisce alla audience di

Kalinic e un saluto che sa di addio, anche per il futuro

Si pensava che Nikola Kalinic potesse seguire Paulo Sousa anche dopo l’avventura alla Fiorentina ma il saluto del croato all’ormai ex tecnico viola fa propendere per due strade diverse per i due. Paulo Sousa potrebbe finire o al Borussia Dortmund o al Porto, mentre Kalinic (arrivato in viola proprio grazia a Sousa) sogna la Premier League, con la Fiorentina pronta a venderlo al miglior offerente. Dunque si separano le strade, o almeno così pare, di Kalinic e Paulo Suosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. violaabestia…. naturalmente lasciando kalinic al centro..e togliendo tutti gli svogliati e i presunti trequartisti

  2. Spero rimanga così come Berna le basi ci sono già per fare una buona squadra basterebbe fare solo acquisti mirati in difesa e centrocampo.
    SPORTIELLO
    ? ? ASTORI ?
    CHESA SANCHEZ VECINO BERNA
    SAPONARA KALINIC

  3. Io proverei a tenerlo. Vediamo il montato di bernardeschi

  4. E se avesse intenzione di rimanere? come me la riderei alla faccia dei due milioni di articoli scritti da tutti.

  5. Falcinelli e Paloschi????….l è B sicura in codesta maniera..vaia vaia…

  6. condivido Morello.. via bernardeschi,ilicic, babacar,tello..e prendi Falcinelli e paloschi e ti rimane anche qualcosa

  7. Per me Kalinic è un grande attaccante! Sicuramente piu’ importante di Bernardeschi per la F. Perchè venderli entrambi?

  8. Arrivederci

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*