Kalinic e una clausola che doveva rimanere segreta

Kalinic contro Romagnoli. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Un contatto che parte da lontano quello tra la Fiorentina e Nikola Kalinic per ritoccare l’ingaggio e inserire nel contratto del centravanti l’ormai famosa clausola, valida per l’Italia e l’estero, da 50 milioni di euro. Già in estate c’erano stati contatti in questo senso, ma l’accelerazione è arrivata in questo periodo. E a proposito della clausola emerge tramite Radio Blu una curiosità: Corvino e l’entourage del giocatore avevano deciso di tenerla segreta almeno fino alla prossima estate per ragioni di convenienza. Nella vicenda è entrato però ‘a gamba tesa’ il proprietario della Fiorentina, Andrea Della Valle, che ha anticipato tutto e tutti con questa rivelazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Beh se della valle l’ha resa pubblica senza consultarsi con le altre parti in causa è più c******e di quanto pensassi!!

  2. Albertoviolaclubroma

    Rendere pubblica la clausola equivale a metterlo sul mercato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*