Kalinic ed un esordio che rischia di chiamarsi Milan

image

Niente amichevole oggi per Nikola Kalinic, che attende ancora il transfer e l’ufficialità da parte della Fiorentina. Documento fondamentale quello su citato, perché è quello che poi permette di scendere in campo con la nuova squadra; in tal senso dunque la sua eventuale presenza domani contro l’Iraklis è legata proprio a questo. Chiaro che se non dovesse succedere niente da ora al pomeriggio di domani, l’esordio dell’attaccante croato sarebbe rinviato direttamente alla prima di campionato contro il Milan, quasi certamente dalla panchina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA