Kalinic: “Il mio futuro? A Firenze mi sento a casa…ma senza Sousa dovrei fare una riflessione in più”

Archiviato il pericolo cinese (“Cannavaro mi ha chiamato a gennaio. Ma per me il discorso è chiuso e non si è mai riaperto”) Nikola Kalinic però è chiamato, giocoforza, a fare riflessioni sul proprio futuro: “A Firenze la mia famiglia sta bene – dice il centravanti della Fiorentina al Corriere della Sera – qui mi sento a casa e il rapporto con la città è molto bello. L’affetto ora è persino aumentato. Se resterei anche senza Paulo Sousa? Dovrei fare una riflessione in più. La sua presenza è molto importante. In ogni caso ho due anni di contratto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Viola, o ti mangi sta minestra o….. basta che la finestra sia molto in alto. Cuesta e’ la scuadra, cuesta e’.

  2. Ma milic, oliveira, salcedo, tomovic, cristoforo cuesti vanno bene per l’empoli no per la fiorentina. Ma che scuadra fanno cuesti pellegrini marchigiani

  3. Fra tutti ci avete Belle rotto i c…..i compreso kalinic. Ormai siamo diventati una provinciale voglio scappare tutti ho belle capito ( grazie Della valle) tutto cuesto è merito vostro

  4. Ma xke solo da noi? Tutte ste polemiche dl c…. Basta cn ste interviste. Ogni volta che parla uno dei nostri c’è sempre la parolina in più che fa girare i…….xme so tutte caxxate!!! Mancano ancora 13,14 partite alla fine del campionato più EL e possiamo dire la nostra(almeno cn il BM) . Se si gioca come cn i gobbi possiamo dire la nostra.basta cn ste polemiche!!! Fa solo male!!!SFV!!!ps Kalinic a rifiutato i 12,15 ml di€?SI allorw tutti contenti!!! (Dovevamo fare il resto delle partite solo cn Baba??)Al max ne discutiamo a giugno.ora testa solo alla nostra Viola!!!

  5. Kalinic: a me Firenze piace un sacco, ma se devo rimanere senza il mio babbo non mi piace più un cacchio!

  6. Forza Viola sempre

    Chi non vuole rimane fuori dai ……a fine anno…deve rimanere solo gente motivata e il primo ad andare via deve essere l’allenatore.

  7. Grazie, ciao.

  8. Sulla prima parte del discorso, Gnigni s’è sentito morire. Poi s’è ripigliato “Ghe vuoi riflette fjetto bello ! A fine stagione se rimanda a pescà merluzzi”

  9. Ovvia si comincia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*