Questo sito contribuisce alla audience di

Kalinic, ingiustizia è fatta. La Fiorentina fa ricorso

La delusione sul volto di Kalinic. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Le due giornate comminate a Nikola Kalinic suonano come un’ingiustizia vera e propria per la Fiorentina, anche perché l’offesa incriminata, ovvero quel vaffa che ha determinato il rosso del giocatore, non era indirizzato all’arbitro ma, secondo quanto fatto sapere dalla società, era un’espressione di delusione per la prestazione della squadra e per il risultato finale.

Per questo motivo, con molta probabilità, la Fiorentina farà ricorso per far togliere una giornata di squalifica al giocatore. Per inciso, con l’Inter non potrà essere in campo, l’obiettivo è riaverlo per la trasferta contro il Palermo del 30 aprile. Tempo per presentare ricorso quindi c’è.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Lui impreca e Mazzoleni ha la coda di paglia,cosciente di aver fatto una ******* con il rigore fasullo,come a dire:provate a lamentarvi anche se non direttamente con me e vi aggiusto io,infatti ci ha aggiustati,sia in campo che fuori.E’ evidente che la societa’ lo dovra’ considerare,verso la lega,come arbitro sgradito e se ce lo assegnano ancora,rifiutarsi di scendere in campo Ci vogliono azioni eclatanti,altrimenti non se ne viene piu’ fuori.Quell’uomo e’ recidivo e ci danneggia regolarmente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*