Questo sito contribuisce alla audience di

Kalinic: “Lo scudetto è il nostro sogno. Bati? Che onore essere accostato a lui”

All’interno della “sorpresa Fiorentina” uno dei giocatori rivelazione è sicuramente il bomber viola Nikola Kalinic. Arrivato quest’estate senza entusiasmi e dietro alla somma esigua di 5 milioni di euro, il giocatore croato è invece stato protagonista di un avvio brillante di stagione. Tanto che i grandi club hanno già chiesto informazioni sull’attaccante, il cui valore è in pochi mesi quadruplicato. Al momento, però, la Fiorentina se lo tiene stretto e anche lui sembra aver trovato un grande feeling con la piazza toscana.

Lo stesso Kalinic ne parla nell’intervista concessa a Dribbling, trasmissione in onda il sabato su Rai Due: “Sono felice se i tifosi pensano che il mio arrivo abbia aiutato in qualche modo la squadra a crescere. Sapevo di non essere molto conosciuto quando sono arrivato. Io do sempre il 100% in campo, sono contento se i tifosi riconoscono l’impegno che metto in ogni gara. Batistuta? È stato uno degli attaccanti più forti del mondo, soltanto essere accostato a lui è per me un grande un onore, anche se lui è inarrivabile. Con grande impegno i risultati arrivano, quello che potrò garantire è che darò sempre il massimo per questa maglia. La difesa più forte in Italia? Quella della Juventus. Il nostro sogno è vincere lo Scudetto, adesso siamo secondi e abbiamo intenzione di non abbassare le concentrazione da qui alla fine. Cercheremo di andare avanti anche in Europa League, anche quella è una competizione a cui teniamo molto. Con Sousa ho un grande rapporto, mi piace molto. È un combattente, un tecnico serio che sa imporre le sue regole. Come stanno le mie ginocchia? Grazie al cielo sto bene, mi sto abituando (ride ndr)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*