Questo sito contribuisce alla audience di

Kalinic segna ancora di tacco e mette un piede in Russia. Adesso Montella lo attende

Kalinic con Fassone e Mirabelli

Su La Gazzetta dello Sport, stamani troviamo un focus sull’ex attaccante viola Kalinic, decisivo al momento nell’andata dello spareggio per la coppa del mondo. Prendersi il Mondiale e riprendersi il Milan nel modo più complicato e spettacolare, cioè di tacco. Non è un inedito: Kalinic l’aveva scelto per segnare al Sassuolo in Serie A quando ancora vestiva la maglia della Fiorentina, prima ancora lo aveva sperimentato all’Europeo del 2016 facendosi beffa di un certo Sergio Ramos e infine ecco il colpo, ovviamente sempre di tacco, portato fino alle qualificazioni mondiali di due giorni fa contro la Grecia con cui la Croazia ha messo più di un piede dentro al torneo. Allora Kalinic non è solo un centravanti di sacrificio e utile al gioco della squadra ma conferma di avere anche grande qualità tecnica. Quando segna Nikola Kalinic il Milan vince ed è già qualcosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*