Questo sito contribuisce alla audience di

Kalinic sulla strada di ritorno per Moena

Nikola Kalinic, dopo il permesso ottenuto dalla Fiorentina per recarsi in Croazia, raggiungerà domani in serata il ritiro dei viola a Moena abbandonato la scorsa settimana, quindi non in tempo per vedere l’amichevole contro il Trento. Al giocatore infatti ieri erano state date 48 ore di tempo per tornare; resta in ogni caso ancora da capire quale sarà il suo futuro, se in viola o altrove, con il Milan che resta comunque alla finestra dopo il no da parte del Borussia Dortmund per Aubameyang.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. SOCIETÀ RIDICOLA..MI SORPRENDE CHE IN SOCIETÀ NON PRENDINO BORED E CISKO COSÌ SONO AL COMPLETO..FV

  2. Ma come, non era già venduto al Milan da un mese e mezzo? E’ come per Vecino e per Bernardeschi. E’ fatta, è fatta! Ah se i giornalisti delle strisciate potessero chiudere la porta di casa quando vi lasciano le mogli per lavoro, così bene come chiudono gli affari con la Fiorentina…

  3. Per me può rimanere in Croazia….io lo contestero e infamero’ a prescindere anche se fa 3 gol…ora basta farsi prendere in giro da questi privilegiati arroganti!!

  4. Ma cosa ci incastra la società se Kalinici e bernardeschi vogliono andare via? Vogliono andare a prendere ingaggi che la Fiorentina non può dare loro e basta. Lo stesso Vecino, se accettasse il trasferimento (e se qualcuno versa i 24 milioni della clausola), credete che lo faccia perché non sta bene a Firenze? Ma non diciamo idiozie.
    Le società ormai sono ostaggio di procuratori e giocatori, come si può ben vedere per la vicenda Bonucci. Se i giocatori vogliono andare via per guadagnare di più (e chi va via dalla Juventus per andare al Milan lo fa per questo, non per la gloria) nessuno ci può fare niente.

  5. Tifa Juve è meglio

  6. Antonio Manfrefonia (Fg)

    Questa dirigenza e società andrebbero presi a ……. ci stanno facendo rendere ridicoli da tutti ….stanno venendo tutto tra poco anche le p…e ci venderanno…buffoni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*