Kalinic tiene in scacco la Fiorentina. Lui ha già parlato ma Cannavaro è pronto a rilanciare

Nikola Kalinic ha detto no, per ora, ai cinesi. La Fiorentina però sa che presto o tardi Cannavaro tornerà alla carica per l’attaccante croato e dunque è ancora presto per cantar vittoria. Il Tianjin non ha problemi a mettere sul piatto 50 milioni di euro e per questo la Cina preoccupa e non poco Corvino. Kalinic ha rifiutato il primo approccio ma questo purtroppo non basta a dichiarare chiusa la pista, anzi a breve arriverà il rilancio per il giocatore che sarà chiamato nuovamente a dire la sua. Sarebbe il primo a rifiutare l’oro dei cinesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. ho capito via.La società lo convincerà a andare via.Ma questo duro lavoro avrà i suoi frutti a fine gennaio e noi si prende zaza in prestito.

  2. Ma perché la redazione non fa un nell’articolo dove spiega dettagliatamente di questa storia del passivo di bilancio? Almeno si finisce con tutti questi discorsi a cappero. Se ho capito bene,ma chiunque potrà smentirmi, il disavanzo era di 48 milioni nel 2014,poi portato a 36 milioni con le successiva sessioni e infine ulteriormente ridotto a una quindicina di milioni con la cessione di Alonso etc…. Non è che questo aumenta,ma che ancora non è stato del tutto coperto. Correggetemi se sto sbagliando qualcosa. Quindi,presumo che da qui a giugno,se venissero ceduti Kalinic,Badelj,Ilicic,e qualche altro giocatore di minor valore,la,società potrebbe finalmente ricominciare a spendere discrete somme di denaro per il mercato,a cominciare già da questo gennaio,in base a chi cediamo e se cediamo qualcuno . Redazione,potete confermare o smentire quel che ho scritto? Almeno si farà finita con sta storia sui soldi intascati dai DV,su quelli spariti a nero,su altri che sono stati messi nel Colosseo ad altre bischerate del genere. Se invece è completamente diverso da ciò che ho scritto,allora fateci sapere (per quel che riuscite a saperne voi)come stanno le cose. Saluti.

  3. Se deve andare è bene che l’affare si faccia subito in modo da dare alla Fiorentina il tempo di trovare un degno sostituto!

  4. Ammesso che non ci voglia andare, perchè mi sembra anche mediamente più intelligente degli altri giocatori, è ovvio che GNIGNINI lo obbligherà anche con minacce fisiche!!!! non vedete che ad ogni mercato il perpetuo buco di bilancio diventa una voragine!!!!! La Fiore è stata acquistata da questi marchigiani micragnosi taccagni e avidi , unicamente a scopo di lucro. Rassegnativi, se ne andrà il 30 gennaio e i soldi non li rivedremo mai più con buona pace dei creduloni : ” con quei soldi si compra……” Nessuno si compra NESSUNO, come disse l’astuto Ulisse al ciclope…..

  5. Ma il Tianjin, visto il no di kalinic, a detta dei giornalisti non aveva girato su Diego Costa del Chelsea?
    PS: dalle stalle alle stelle!!?

  6. Ammettiamo l accordo ci sia gia’ anche col giocatore….il tutto rimarra’ sotto silenzio fino a poche ore dalla chiusura del mercato.A quel punto Kalinic se ne va,in soldi restano in mano a Cognigni ,perche’ per trovare sostituto non c e’ stato tempo…e se ne riparla tra un po’…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*