Questo sito contribuisce alla audience di

Kranevitter e l’Atletico dettano le regole alla Fiorentina ma l’affare non è impossibile

Il centrocampista Matias Kranevitter

Un nome stuzzicante quello di Matias Kranevitter, mediano dell’Atletico Madrid, classe ’93: in Spagna l’argentino non è mai riuscito ad imporsi a pieno, anche per la folta concorrenza nella squadra di Simeone. Come riporta La Nazione, e come confermano dalla Spagna, i Colchoneros sono più che mai aperti a discutere del futuro del centrocampista e lui stesso lo è: la condizione però è comune e consiste in un acquisto a titolo definitivo, a differenza del prestito ipotizzato dalla Fiorentina. La cifra si attesta sui 7 milioni e da parte di Kranevitter non c’è una chiusura, anzi… però, come detto, la sua intenzione sarebbe quella di trovare un club pronto a puntare in modo convinto su di lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Se critichiamo anche kranevitter (che non arriverà mai), teniamoci Cristoforo e non lamentiamoci più…

  2. Tifolamagliaviola

    D’accordo coi commenti precedenti: abbiamo gia’ due interdittori, Sanchez e Veretout. In piu’ mi sfugge perche’ un giocatore debba venire a guadagnar di meno in una societa’ che non gioca le coppe … anche se c’e’ il mondiale, giocare lo faranno giocare ogni tanto all’Atletico

  3. Nell Ottica di perdere badelj serve un giocatore di intelligenza in mezzo al campo che abbia anche dei piedi discreti con velocità di pensiero.. Giocatori rari nel panorama internazionale.. Krakevitter potrebbe essere interessante, ma lui veretout sanchez e Cristoforo mi sembrano buone alternative, magari a giro possono fare i titolari per qualche partita di fila soprattutto il francese, ma per un centrocampo competitivo serve uno che abbia qualcosa in più, se non si dovesse trovare portare badelj fino a scadenza non sarebbe una cattiva idea

  4. Kranevitter è un calciatore da rilanciare e può essere operazione interessante e utile a completamento di una mediana, non il perno del centrocampo. Se non si capisce che dopo la perdita di Borja Valero e Vecino serve un centrocampista con i controcoglioni è un grosso grosso problema.

  5. Giocatore non adatto al calcio europeo con caratteristiche di interdizione e poco più…serve un centrocampista che crei gioco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*