Kuba lancia il messaggio, ora tocca a Sousa

Blaszczykowski in conferenza stampa è stato chiaro: “Sono pronto a giocare e lo farò dove vuole Sousa per dimostrare il mio valore”. Parole giuste dette da chi non vede l’ora di riprendersi la sua vetrina di tornare a giocare a livelli importanti dopo essere stato accantonato dal Borussia. Certo non sarà al massimo della condizione ma può garantire alla Fiorentina almeno una mezzora ad alti livelli, i suoi livelli. Kuba c’è ora tocca a Sousa capire quando e come gettarlo nella mischia, magari già contro il Genoa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA