La bagarre sulla trequarti per la prossima stagione

Che nella Fiorentina attuale ci sia carenza in difesa e precisamente in entrambe le corsie almeno a livello di qualità è stato detto più volte, ma è addirittura paradossale se si pensa che in altre zone del campo c’è un affollamento quasi unico nel suo genere rispetto a molte squadre di Serie A. Prendiamo per esempio la trequarti: Sousa ha dimostrato più volte quanto adora schierare due uomini dietro ad una sola punta, e in questo caso i soggetti indicati per questo ruolo non mancano di certo. Basti pensare alla ormai collaudata più volte coppia composta da Bernardeschi e Borja Valero, che con tutta probabilità potrebbe essere un duo da riproporre anche nella prossima stagione, se non fosse che l’acquisto di Saponara a gennaio vada così ad escludere una probabile titolarità del todocampista spagnolo da agosto in poi. Ilicic, altro trequartista poco utilizzato in questo campionato e per il quale il contratto scade nel 2018, potrebbe partire a giugno e lasciare uno slot libero in quella zona di campo, ma resta anche da chiarire la situazione di Cristoforo, schierato spesso dietro le punte e per il quale esiste l’obbligo di riscatto dal Siviglia, e quella di Hagi, che ha come ruolo naturale quello di agire dietro le punte, e che vorrebbe giocarsi le sue carte in viola per il prossimo anno evitando il prestito altrove. Insomma, ancora non si sa chi sarà il tecnico della Fiorentina che verrà, ma di sicuro dovrà essere qualcuno in grado di valorizzare la trequarti vista l’abbondanza presente in questo reparto in particolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Quale grande altro cervello se non quello di Corvino poteva prendere un altro trequartista, Saponara, quando ne hai già tre ( Cristoforo, Hagi e Bernardeschi non contando Ilicic che verrà venduto). Così obblighi il futuro allenatore a giocare con un modulo che potrebbe non essere il suo ma, se fallisce, la colpa è dell’allenatore, sempre sua e solo sua. E così ricomincia, prima di averlo, la strategia dell’infamata al nuovo allenatore, chiunque esso sarà. Via Corvino e i Della Valle da Firenze !!!

  2. Beati voi che avete ancora voglia di scendere in particolari tecnici per questa squadra,ma come fate?non avete ancora capito che qui non e’ questione di uomini,ma di testa.Se prendo la primavera,quella che fa 6 reti al Perugia e 5 alla Lazio,non perde con l’Empoli,basta solo galvanizzarli un po’.

  3. Con la rosa che abbiamo a disposizione io schiererei un 4- 2- 3-1 con una trequarti formata da Chiesa (dx) Hagi (centrale) Berna (sx)… tutti e tre dietro un’unica punta centrale. Saponara lo si potrebbe arretrarre a centrocampo a formare la coppia mediana insieme a Vecino. Il tutto si potrebbe fare a patto di comprare 2 terzini di ottimo livello 2 centrali difensivi (oltre il buon Atzori)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*