Questo sito contribuisce alla audience di

La bestia nera del BISONTE colpisce ancora

Svanisce dopo soli due set il sogno de Il Bisonte Azzurra San Casciano, che comunque lotta e si impegna e trascina la partita contro Casalmaggiore al tie break, uscendo con onore dalla Coppa Italia. Scherzando si può dire che se non altro adesso le azzurrine non vedranno più almeno fino alla fine della regular season le maglie rosa della Pomì, vera bestia nera, ma al di là delle battute, l’aver disputato cinque set ha sicuramente dato la possibilità a Francesca Giogoli di giocare tanto con le compagne, e di intensificare e affinare l’intesa, oltre a mostrare una Ward sempre più convincente nel nuovo ruolo e una buona Giovannelli (50% in attacco e 2 muri), tornata in campo dopo tanta panchina.

POMI’ CASALMAGGIORE-IL BISONTE AZZURRA SAN CASCIANO 3-2 (Parziali: 25-22, 25-18, 21-25, 20-25, 15-10)

POMI’ CASALMAGGIORE: Bacchi 8, Guatelli 6, Nardini 11, Malvestito ne, Nasari 5, Agrifoglio, Gibertini (L1), D’Ambros (L2), Corna 4, Zago 14, Beier 17, Repice 12. All. Milano.

IL BISONTE AZZURRA SAN CASCIANO: Mastrodicasa, Bianchini 21, Mazzini ne,
Giogoli 5, Giovannelli 12, Lussana (L), Savelli ne, Pietrelli 13, Biccheri ne, Bertone 6, Ward 21. All. Vannini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA