La bestia nera per eccellenza

Non solo Montella, che da calciatore di gol alla Fiorentina ne ha segnati tanti, ma domenica toccherà anche a Fabio Quagliarella ripresentarsi al “Franchi”. Di bestie nere la squadra viola ne ha tante ma l’uomo da Castellammare di Stabia ne è forse l’emblema principale: è andato a segno infatti con tre maglie diverse, tra Udinese, Torino e la stessa Samp, nella sua prima esperienza genovese. E non è un mistero la voglia di rivalsa che Quagliarella cova fin dai tempi della C2, quando fu lasciato andare dopo appena sei mesi e per questo sarà lui il pericolo numero uno nella gara di domenica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Diamo fiato anche ai morti figuriamoci se non lo facciamo anche con lui. Ormai comincia il bel tempo è meglio farsi una salutare passeggiata che vedere il declino di questa squadra frutto della volontà di una proprietà sparagnina e senza passione sportiva che vivacchia alla giornata.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*