La Cina riapre le porte: “Nessun blocco sugli investimenti”

Kalinic al tiro. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il Safe, organo amministrativo cinese che controlla gli investimenti all’estero, ha preso posizione in merito al possibile blocco sul mercato del calcio per i club della Cina: “Smentiamo la notizia secondo cui la Cina sarebbe propensa a limitare gli investimenti all’estero. Il nostro ufficio supporta e facilita il commercio con gli altri paesi”. Dunque nessun blocco, almeno per ora, al mercato cinese con la vicenda Kalinic che potrebbe nuovamente risentirne, salvo che non sia il Tianjin a pensarla diversamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*