Questo sito contribuisce alla audience di

La conferma: tabù dei giovani… e della Fiorentina

La via intrapresa dalla Fiorentina in questa stagione è quella della gioventù, con la rosa più “verde” della Serie A e delle fisiologiche esigenze di tempo per inculcare le idee di Pioli nella testa e nei piedi dei suoi calciatori. Peculiarità dei gruppi nuovi, specialmente se giovani, è quello del trend da “montagne russe”: molto bene in alcune uscite, con susseguente esplosione di entusiasmo, fatica e difficoltà magari insospettabili in altre uscite. Ciò che è più difficile però è sempre confermarsi, lo è per chi azzecca una grande stagione, ma lo è anche per coloro che hanno offerto un bello spettacolo in una domenica particolarmente positiva: è proprio la situazione della Fiorentina post Verona. La ripartenza dopo la sosta è stata grandiosa ma ora per i vari Chiesa, Simeone, Benassi, Veretout o Gil Dias è il momento di trovare più conferme possibili, per staccarsi di dosso il prima possibile l’etichetta di “squadra giovane” e inseguire quella di “squadra matura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*