La corsa sotto la curva per ricostruire un rapporto

striscione fiesole

Mentre fanno ancora discutere le dichiarazioni di Andrea Della Valle, chi è riuscito a mettere d’accordo tutti finora è stato il tecnico, Paulo Sousa. E’ lui il collante tra la Fiorentina, intesa come società, e la città. La sua corsa sotto la curva di sabato scorso, così come sottolinea La Nazione, è stato un gesto simbolico molto importante, perché avvenuto dopo una gara dove qualche centinaio di persone ha esposto striscioni anche polemici nei confronti di una parte del club. Sousa ha ripetuto più volte che l’unità tra la squadra e i tifosi è fondamentale per vivere una stagione da protagonisti e sta dando seguito a queste sue parole con i fatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. belfagor, trova una scusa e levati da questo sito. I tuoi commenti sono distruttivi ,ignoranti ed, ineducati. impara a vivere, con la classe di un vero fiorentino///bona/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*