Questo sito contribuisce alla audience di

La crescita faticosa di Hagi e il gap con Lo Faso

Di indicazioni, soprattutto su giovani, Stefano Pioli ne ha date eccome in sala stampa: una volta raggiunta finalmente un’identità di squadra potrà esserci spazio anche per l’inserimento graduale di coloro che finora sono rimasti a guardare: i due nomi sotto i riflettori sono quelli di Hagi e Lo Faso, più avanti rispetto a Zekhnini, nonostante il norvegese sia l’unico dei tre ad aver esordito. Il livello di crescita dei due è però molto diverso, secondo quanto sottolineato dal tecnico, con l’ex palermitano ormai pronto a subentrare, magari in una partita delle prossime tre. A suo vantaggio c’è anche la grande duttilità nel tridente offensivo alle spalle dell’attaccante; viceversa il rumeno è molto centrato nel ruolo di trequartista, con la possibilità forse di potersi adattare a mezzala nel suo sviluppo da calciatore. E’ anche questo il gap che lo pone dietro all’azzurrino nella corsa all’esordio stagionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Certo , si manda in campo dei pensionati che dovrebbero far da chioccia e si lascia in tribuna giocatori che potrebbero esplodere…..

  2. Per farli crescere devono giocare Se stanno in panca non cresceranno mai?

  3. io vorrei sapere se in quei pochi minuti di serie a e nelle amichevoli giocate il giocatore ha deluso o no. se è no (come si è intravisto dal campo) mi domando perche non subentra mai. la mente mi torna a quella sostituzione dopo 15 minuti a Madrid…forse ha detto qualche parola di troppo ma chissa

  4. Pioli dice che Hagi non è ancora pronto, per me, l’unico problema che vedo nel giocatore, una struttura fisica ancora gracile per affrontare questo campionato; va potenziato dal punto di vista mucolare, le qualità non mancano

  5. Hagi ha già quasi 20 anni quindi o è buono o è l’ennesima bufala di nonno Panzaleo che fa la differenza solo a tavola ormai da anni!!!!!!! Non si può continuare a osannare questo giocatore che già 2 allenatori hanno sonoramente bocciato!!!!!
    A 20 anni se sei forte già hai alcune presenze in serie Amagari senza fare sfracelli e magari non si può pretendere che abbia la continuità di prestazioni di un 25 enne ma se non esordisce nemmeno il dubbio monta sempre più!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*