Questo sito contribuisce alla audience di

La degna conclusione di una stagione MOLTO indegna

Dato che all’interno della Fiorentina ci tengono agli aggettivi, lo sottolineiamo anche in maiuscolo: la stagione viola è stata MOLTO indegna. Indegno avallare in estate la prosecuzione del rapporto con un allenatore in totale rottura con tutto e tutti; indegno, dal fronte opposto, portare avanti un atteggiamento di totale scherno e disinteresse nei confronti del proprio club (dove per club si intendono anche i tifosi, che alla fine ci rimettono più di tutti); indegno, infine, presentarsi in campo con la verve di chi non vede l’ora di andare in vacanza e finisce poi per perdere contro Empoli e Palermo, due squadre che, con tutto il rispetto, assomigliano più a formazioni di Serie B che non della massima serie. Indegno e irrispettoso, aggiungiamo. MOLTO irrispettoso. La prova di ieri a Napoli è stato solo il giusto coronamento di una stagione da mettere nel dimenticatoio, smettendola di crogiolarsi nel fatto di aver quasi raggiunto i punti dell’anno scorso. Ci auguriamo che tutto ciò sia non solo chiaro, ma MOLTO chiaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Concordo con il contenuto dell’articolo, specificando però che la parola MOLTO, in questo caso davanti ad un aggettivo, ha funzione di “avverbio”… 😉

  2. E dagli con questi leccavalle. Se la Fiorentina ha fatto una stagione fallimentare la colpa è tutta di Paulo Sousa. La redazione di fiorentinanews ha effettuato un’analisi corretta, ciò che stona leggere sono i commenti di tifosi tremendamente ostili alla proprietà. Questi tifosi sono in malafede perchè non vogliono riconoscere che la colpa delle disfatte è tutta da attribuire a Paulo Sousa. Non sono i Della Valle a imporre all’allenatore la formazione da schierare. Quindi se siamo d’accordo su questo, è giusto riconoscere che ieri abbiamo preso quattro pappine per due papere di Tatarusano e per l’orrenda formazione del primo tempo schierata da Paulo Sousa. Per fortuna, tra otto giorni se ne andrà e possiamo di nuovo sperare in un futuro roseo.

  3. Maurizio Firenze

    il problema che gente come s 69 e dario continuano a parlare …senza vergogna…

  4. Una proprietà imbarazzante con un presidente esecutivo che tifa alla meno nel senso che stimola per perdere e così abbassare il monte ingaggi, un DS che dire fuori dal tempo è fargli un complimento praticamente un analfabeta del calcio moderno (la stessa differenza che c’è tra la penna biro e il PC) tornato a fare danni e portare giocatori amici degli amici impresentabili, giocatori scarti delle altre squadre che nemmeno rivogliono indietro e con Antonio in mezzo sempre più imbarazzato a cercare di mettere le mutande alle vergogne. Il progetto viola è servito per tutti i leccavalle rimasti che si nascondono in questo squallore

  5. Marco jesi anti braccini

    Mi trova in sintonia col suo pezzo sig. Masini,tuttavia quando dice che è stato deleterio trattenere Sousa perche contro la società non accenna minimamente ai motivi per i quali l’allenatore si sia comportato così, so che a voi giornalisti non piace ma questo è un aspetto che,me lo conceda,non mi interessa per niente,adire il vero li trovo spesso proni e asserviti alla dirigenza proprietà e cito ,tra gli altri la meini inviata nientemeno della Rai
    Nessun problema a riconoscere che il nervosismo, il black out, le provocazioni di Sousa siano scaturite da mancanze pazzesche e ingiustificabili della società, legate al famoso mercato di gennaio 2016. Da qui però a giustificare un anno e mezzo di non-gestione ce ne corre: lui aveva la possibilità di farsi da parte e lo avrebbe fatto quasi da eroe, rimanendo è passato anche lui dalla parte del torto. C.M.

  6. PaolinoPaperino

    Un proprietario SEMPRE assente, un presidente onorario MAI in trasferta, un presidente esecutivo (sic) INCOMPETENTE, un direttore area tecnica INCAPACE, un allenatore SCARSO, i calciatori storici DEFENESTRATI gli altri BROCCHI e gli ultimi arrivati IMPRESENTABILI. E mettiamoci pure il DEPAUPERAMENTO della rosa toh!.

  7. La colpa è dei tifosi contestatori.
    DV vi siete fatti prendere per i fondelli da un allenatore a vostro libro paga, avete affidato la direzione sportiva ad un Incompetente da voi cacciato a calci nel sedere non più di tre anni fa e ve la prendete con chi è sempre in prima linea a sostenere la squadra.
    Vergognatevi e sparite al più presto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*