Questo sito contribuisce alla audience di

La difficile salita delle seconde linee della difesa

La Fiorentina che si è affermata dopo la sosta di metà novembre è ripartita con decisione dalla difesa a tre e dal trio formato da Gonzalo, Savic e Basanta. L’argentino ex Monterrey è dunque l’ultimo ingresso in una retroguardia che ha subito appena due reti (autogol di Neto compreso) con la nuova impostazione. Forse nessun reparto come quello difensivo si basa per altro su equilibri delicati ed anche per questo diventa difficile per Montella pensare a dei cambiamenti a questo punto della stagione. Almeno per la gara di domenica il trio sarà lo stesso, per il prosieguo ci saranno da valutare anche gli impegni nelle varie coppe: per Tomovic e Richards in particolare la strada si fa inevitabilmente in salita, sebbene il serbo goda della massima stima da parte di Montella. Per l’ex citizen invece di spazio ce n’è stato poco fin dall’inizio e le difficoltà potrebbero rivelarsi anche più pesanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*