Questo sito contribuisce alla audience di

La “dimenticanza” di Bernardeschi

Ha fatto scalpore la “dimenticanza” di Federico Bernardeschi nel suo messaggio di addio alla Fiorentina in cui non ha mai neanche menzionato i tifosi. Infatti non è mai decollato il rapporto tra il giocatore e la piazza viola (forse perché non c’è stato neanche il tempo per farlo) e un paio di episodi hanno dato molto fastidio allo stesso Bernardeschi, e il riferimento va ai fischi in Fiorentina-Inter in occasione di quel calcio di rigore sballato e alla trasferta di Reggio Emilia quando Bernardeschi se ne uscì con una frase poco felice dopo il gol del pareggio, rivolta proprio ai tifosi. Un rapporto dunque mai nato, dicevamo, che trova un’ulteriore dimostrazione nel messaggio dello stesso Bernardeschi che ringrazia tutti tranne i tifosi, una dimenticanza forse voluta, forse no, vedremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Sono dell’idea che il Nostro, che si auto proclama uomo, nella classifica 1uomini, 2mezzi uomini, 3 ominicchi, 4uomini ‘e m***a, 5 quaquaraqua’ occupi la posizione n 5

  2. A me non me ne importa un ***** di questo ….. io fo preoccupato che manca 1 mese alla fine del mercato e noi ancora non abbiamo una squadra.
    CORVINO VATTENE SEI INCAPACE E I TUOI PADRONI SONO DEI MASCALSONI, VIA ANCHE LORO.

  3. Premetto che secondo me la società ha voluto mettere Bernard è Ski nelle condizioni di andarsene a tutti costi, detto questo per come si è comportato il calciatore nei confronti di noi tifosi L’unica cosa che gli auguro tre crociati nei prossimi tre anni, poi vediamo il babbo di cosa parla ….

  4. Io spero sul legamento crociato destro

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*