Questo sito contribuisce alla audience di

La dipendenza a centrocampo

La Gazzetta dello Sport di oggi fa il punto sul fatto che la Fiorentina in questo inizio di stagione è apparsa troppo condizionata da uno o due giocatori. poiché che soltanto con il tempo imparerà a non dipendere eccessivamente da alcuni singoli. Pioli dovrà infatti lavorare sul campo anche con le riserve, che però a oggi in quel ruolo hanno dimostrato poca affidabilità. Sanchez ha giocato fino ad adesso 228 minuti, mentre Cristoforo 59 minuti. Numeri che sono troppo lontani dalle garanzie date dai due titolari che infatti, salvo squalifiche e infortuni, hanno sempre giocato. Per Badelj si registrano infatti 9 presenze in totale e zero sostituzioni, per Veretout, invece, en plein di comparsate in maglia viola. Insomma, i due centrocampisti in questione sembrano davvero insostituibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. E’ ovvio che non ci sono sostituti di pari valore, soprattutto riguardo a Badelj, ma Sanchez e Cristoforo, potrebbero essere inseriti, a partita in corso, quando l’andamento della partita lo consente o per squalifiche, questo per far acquisire ai non titolari minutaggio e intesa con i compagni di squadra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*