Questo sito contribuisce alla audience di

La domenica dei saluti

Fiorentina-Pescara è una partita praticamente inutile ai fini della classifica: i padroni di casa non lottano più per niente e possono puntare al massimo ad arrivare prima dell’Inter in classifica. La banda di Zeman invece, è già retrocessa da diverse giornate e si prepara a concludere un campionato che non l’ha vista mai tra le protagoniste. Ma la gara del Franchi assume una valenza importante considerando che sarà l’ultima in viola per diversi giocatori, a cominciare da Gonzalo Rodriguez che ha annunciato l’addio alla Fiorentina tra le lacrime e domenica giocherà l’ultima partita davanti ai propri tifosi. Potrebbe essere l’ultima anche per altri giocatori, tra cui spiccano i nomi di Federico Bernardeschi, alle prese con un rinnovo sempre più complicato, Nikola Kalinic, che potrebbe cogliere l’occasione di giocare la Champions League, Milan Badelj e Josip Ilicic, in scadenza di contratto nel 2018 e prossimi alla cessione in estate. Senza dimenticarsi di Paulo Sousa, il cui addio è annunciato ormai da mesi ma che diverrà ufficiale soltanto alla fine del campionato. Il rapporto tra il portoghese e la Fiorentina è decollato nei primi mesi, culminati con il primo posto in classifica, ma da gennaio 2016 in poi le sue azioni sono pian piano scese sempre di più, arrivando fino ai fischi dell’ultimo periodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*