Questo sito contribuisce alla audience di

La dura (nuova) realtà della Fiorentina: sguardo indietro e non avanti

Gli ultimi anni (per la verità potremmo dire gli ultimi 12, con l’eccezione di un paio di stagioni soltanto) ci avevano abituati decisamente bene: la Fiorentina è sempre stata in corsa per l’Europa, spesso centrandola. Che fosse Champions o Europa League cambiava poco, perché la squadra viola aveva comunque la possibilità di varcare i confini nazionali per andare a giocare in contesti anche molto suggestivi e stimolanti. Un trend però in calo dal gennaio 2016, seguito comunque da un’ultima qualificazione europea, e confermato l’anno scorso dal deludente ottavo posto finale. Se però anche nell’ultimo periodo di Sousa un briciolo di speranza in tal senso era rimasto, ad oggi la classifica parla chiaro: è minore il gap dalla zona retrocessione (4 punti dal Verona terz’ultimo), rispetto a quello con l’Europa (5 di distacco da Torino e Milan). Non che con questo la squadra viola si troverà a sudare fino in fondo per salvarsi ma forse, purtroppo, non lo farà neanche per rappresentare l’Italia nel continente nella prossima stagione: una realtà a cui speriamo di non doversi abituare, ma ad ora la cruda realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Grazie signori Della valle….per queste continue umiliazioni….nessuno vuole la luna ma una squadra che si possa portare a vanto e non a VERGOGNA….di questa metavigliosa città….ANDATEVENE!!!!!!!!!!!!!!*

  2. io a questa realtà non mi arrendo, basta scuse, la squadra e il mister ci provino al massimo!! con questa mentalità da stagione di transizione non solo non si va in europa ma si rischia pure di peggio visto che si è arrivati a scegliere di perdere ieri!! perché la sconfitta è voluta!! tutte le gare sono importanti!!

  3. Igor hai perfettamente ragione in semifinale contro il Siviglia la squadra venne fischiata e derisa poiché perdeva.Assurdo,questi tifosi meritano questa situazione,una squadra da retrocessione.

  4. Tutti contro gli ultras delle Tod’s , va bene, ma allora chi li ha votati? Nessuno. A chi stamno bene ? Nessuno. A chi piacciono? A nessuno.

  5. Dellavalleforever hai gia rotto i c… vai a rompere da un’altra parte o vai a leccare le suole ai tuoi padroni..FV

  6. DellaValleforever

    Ma perché dovete sempre pensare negativo? Come si può sputare sentenze dopo sette giornate? Vorrei parole come aspettiamo e ci riprenderemo e torneremo dove dobbiamo essere. Forza viola!

  7. Michele da Milano

    Niente di straordinario solo i ciechi e i leccavalliani non si erano accorti della realtà che stiamo vivendo

  8. E pensare che i lenzuolai quando si centrava “solo” l’europa League si lamentavano….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*