La farsa è agli sgoccioli. L’uomo con gli occhi febbricitanti di entusiasmo ora ha solo voglia di mare

La farsa delle conferenze stampa prepartita (e anche postpartita) di Paulo Sousa è ormai agli sgoccioli. Altre tre settimane e tutti coloro i quali vivono con disagio questa situazione, a cominciare proprio dall’allenatore della Fiorentina, potranno gridare alla liberazione.

Sousa ha proprio avuto una metamorfosi totale in questi due anni vissuti a Firenze. Sul Corriere dello Sport-Stadio si può leggere un commento che la dice tutta in proposito: “Fa impressione ricordare i giorni nei quali Paulo raccontava della sua Fiorentina con gli occhi febbricitanti di entusiasmo, come sospinto da un sogno. E Firenze lo guardava come fosse il Filosofo tanto atteso, davvero l’uomo del miracolo, dal quale sperare tutto. Oggi davvero si respira solo voglia di mare”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    @Tifoso
    Ammetto di non essere stato chiaro nel mio post …ho fatto passare Sousa come vittima non era il mio intento .
    Molto probabilmente la società non ha accettato le sue dimissioni per le critiche da lui mosse e lo ha fatto volutamente prigioniero .
    Lui per ripicca( e qui sbaglia ) da allora sta facendo di tutto per rompere le pxxxe. ..consapevole che comunque un ingaggio lo trova lo stesso .

  2. sousa faccia il professionista e ci porti in europa!

  3. Fradiavolo la penso esattamente come te.
    Se Sousa si fosse dinesso a gennaio 16 ora sarebbe in una grande squadra e a Firenze sarebbe ricordato come un idolo.
    Poi lui si è messo dalla parte del torto e così abbiamo buttato via un anno e soprattutto l’irripetibile occasione dello scorso anno.

  4. Prigioniero? Poteva dimettersi, non rischiava di morire di fame.

    Non si è dimesso, ha voluto gli onori (I soldi) fino alla fine, si prende anche gli oneri (le responsabilità) fino alla fine.
    Non è certo lui la vittima della situazione, casomai siamo noi. Lui è solo un miracolato, uno che è arrivato ad allenare una squadra da anni in posizioni europee in A allenando in precedenza in campionati minori. Altro che vittima e prigioniero.

  5. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    Sousa è rimasto prigioniero del suo contratto , ha lanciato le sue critiche alla società che ha risposto facendolo appunto prigioniero.
    Hanno preferito , la società, perdere un anno e fare un campionato di transizione pur di non liberare ( e spendere ) Sousa …reo di averli criticati.
    Quindi il buon Sousa ha iniziato a fare i dispetti , perdendo comunque a mio avviso tutto l’appeal che aveva guadagnato da parte di altri club .
    Poi è vero che certa gente ritrova magicamente la panchina

  6. L’errore di Sousa è quello di non aver dato le dimissioni dopo il penoso mercato di gennaio 2016 , capisco che i soldi fanno gola , ma è anche vero che se avesse fatto come ho scritto , oggi allenava da tempo un grosso club , perché che ne dicano i detrattori di Sousa i 4 mesi del 2015 c’ha fatto sognare .
    Oltre a lui colpevoli sono soprattutto i DV che non dovevano confermarlo , ma soprattutto il mago del Salento che ha fatto lo stesso sbaglio anche quand confermo Mjhailovic uguale .

  7. Tello do io il bilancio

    Della Valle vattene!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*