Questo sito contribuisce alla audience di

La Fifa conferma: “Abbiamo ricevuto la denuncia della Fiorentina contro Chelsea e Salah”

Salah Chievo

Il caso Salah tiene e terrà ancora banco fino alla fine dell’anno non solo in casa Fiorentina ma anche a Roma e a Londra, dove giallorossi e Chelsea sono direttamente coinvolti nella vicenda. Un portavoce della Fifa ha confermato quanto detto anche da Rogg: “Possiamo confermare di aver ricevuto una richiesta da parte della Fiorentina contro il Chelsea il giocatore Mohamed Salah Ghaly per la violazione del contratto. La questione però è ancora in fase di studio”. Il direttore tecnico del Chelsea, si legge su The Guardian, ha difeso la politica del club londinese in merito alla vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Guardate che se non firmavano quella carta privata Salah non ci veniva alla Fiorentina regolare o no se uno non vuol restare non si può legarlo.
    Finirà a tarallucci e vino il Chelsea ci darà Zouma in prestito come pseudo risarcimento e finirà li……………………………

  2. Chiarissima la spiegazione di Stefano.
    Ma la cosa che non capisco è la seguente :
    Quando venne fuori la storia della scrittura privata, ci spiegarono che in Italia non aveva nessun valore, perciò per la FIGC, Salah era e rimaneva un giocatore della Fiorentina, in Italia non avrebbe potuto giocare.
    Discorso diverso per l’estero, in quanto la FIFA , riconosce gli accordi privati, cosicché per loro avrebbe potuto giocare in un altra squadra all’estero.
    Oggi Salah gioca in Italia, ed abbiamo fatto ricorso alla FIFA , mi sfugge qualcosa , o qualcuno come sempre non ce la racconta giusta .

  3. Stefano, io l’ho capita diversamente :
    32 milioni + il prestito di Salah gratuito con stipendio pagato + opzione (esercitabile dalla fiorentina al costo di 1 milione )= 35 milioni prezzo di Cuadrado.
    Di fatto la facoltà data al giocatore di liberarsi dopo sei mesi con la scrittura privata (non valida in Italia perché non depositata, ma comunque espressione di due volontà convergenti ) annulla l’opzione.

  4. Contro la forza la ragion non vale!

  5. Ciò che dice Stefano è chiaro ma dipende tutto da una frase che lui ha messo tra parentesi e cioè: “(sempre se quella scrittura privata è valida)”.
    Poi toccherebbe sapere se ci sono anche altre cose che noi non sappiamo, come non sapevamo nulla della scrittura privata.
    Quindi non essendo avvocati e non conoscendo tutte le leggi e le carte, nessuno di noi può dire come andrà a finire, ma visto come va il mondo (il pesce + grande mangia sempre il più piccolo) io non sono molto tranquillo.

  6. Esattamente come dice Stefano, la questione e ‘ troppo semplice!!

  7. PURTROPPO DEL CHELSEA UNICO SOGGETTO CHE RISCHIA NON ME NE FREGA NIENTE, MA PER ROMA E SALAH VENISSE LA SENTENZA GIUSTA C’AVREI UN PIACERE!!!! ANCHE SE SO COME VA A FINIRE…………………….CONTRO DUE FORZE POLITICHE DEL CALCIO COME ROMA E CHELSEA C’è POCO DA FARE!!!!

  8. Io invece non ho le idee chiare per due ragioni che credo cruciali. Primo non sono un avvocato E non conosco bene le regole che si applicano ai contratti, secondo non conosco le motivazioni a favore o contro di Fiorentina ne di Salah. Ci sono le dichiarazioni del procuratore di Salah, ma di queste non mi fido per niente. Allora ? Credo anche che i DV non siano degli sprovveduti e idem i loro avvocati. Ma le cause di vincono quando lo dichiara il giudice e allora evito di scrivere solenni bischerate come quelle che leggo ; e aspetto…..con fiducia.

  9. bravo stefano hai spiegato perfettamente qualloche dovrebbe essere chiarissimo ma che fanno finta di non capire

  10. La denuncia contro la società Chelsea è ovvia ed è più comprensibile di quella contro Salah(sempre se quella scrittura privata è valida). Il Chelsea ha acquistato Cuadrado per 32 milioni in contanti + il prestito di un loro calciatore(in questo caso Salah,ma poteva essere un qualsiasi altro)per 6+12 mesi,cioè per 18 mesi totali,e quel prestito doveva coprire la cifra fino alla clausola di 35 milioni che era il prezzo per poter avere Cuadrado. Se quel prestito non si è concluso(non importa il motivo),stava al Chelsea girarci un altro calciatore per i restanti 12 mesi,oppure sganciare i 3 milioni mancanti oltre ai 32 già sganciati. Se tutto rimane così come è adesso,significherà che il Chelsea ha stipulato un contratto con la Fiorentina per acquistare Cuadrado ad una certa cifra (32 mil.+il prestito di 18 mesi di un loro calciatore)e poi non ha finito di pagare quello che il contratto prevedeva. Come se io volessi acquistare un auto con 30 rate,ma le ultime 3 non le pago perché non ho più soldi,oppure perché me ne dimentico. L’auto in questione tornerà ad essere proprietà del concessionario,almeno che io non sganci quanto dovuto e con aggiunti gli interessi ed in tempi brevissimi. Mi pare semplice il discorso. Altrimenti potremmo acquistare un calciatore ad esempio dal Bologna, dando in cambio pochi milioni e quattro nostri giovani in prestito per arrivare alla cifra richiesta,poi istighiamo i nostri calciatori a battere i piedi e a tornare a Firenze,e non diamo neanche altri calciatori o somme di denaro al Bologna come risarcimento. In pratica avremmo pagato meno del dovuto quel tale calciatore,e questa cosa non può passare come regola alla UEFA ed alla FIFA,altrimenti sarebbe il caos totale perché tutte le società potrebbero fare la stessa cosa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*