La Fiorentina del futuro: si riparte da Di Francesco e gli italiani

La Repubblica guarda avanti, molto avanti, per la precisione alla prossima stagione con Sousa che sicuramente lascerà Firenze e con i Della Valle che daranno vita ad un nuovo corso. Secondo il quotidiano la nuova Fiorentina che nascerà da giugno sarà affidata a Eusebio Di Francesco, che sembra aver la panchina viola nel destino, e toccherà a lui portare avanti una squadra ricca soprattutto di italiani. Si ripartirà, infatti, dai vari Chiesa, Astori, Bernardeschi e perché no Sportiello, l’ultimo arrivato. La Fiorentina del domani va delineandosi con Corvino che già lavora alla sua creatura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Forst, e’ una comica —A LEGGERNE QUALCUNO e’ meglio che andare al cinema a vedere Checco Zalone….Dalle parti nostre si dice che non gli sta bene neanche un bastone nel ….

  2. Di Francesco senza fame…?come Montella vero…?chi volete?capello?trapattoni?lo special one?io prendevo semplici….figurati

  3. futuro?
    Mi viene da ridere o da piangere.Di Francesco è l-allenatore giusto …..
    per Della Valle e c.Quello chenfa con il
    Sassuolo va bene, con noi non credo.
    Ci cogliono risultati e grinta.Di Francesco la grinta non la dà.
    Per l’ennesima volta avremo una squadra ”bellina” ma senza fame.
    Adios.

  4. Smobilitazione e plusvalenze, abbiamo imparato bene il significato di questi due termini e li ripetiamo all’infinito. È quello che devono fare i DV. Ricacciarvi nella ….. da dove vi avevano preso, ma gradualmente, fino alla C2, così finalmente verranno allo scperto i tanti imprenditori fiorentini che a suo tempo sono stati costretti a rinunciare. O sono scappati? La memoria mi fa difetto qualche volta…

  5. Sophia hai detto una cosa triste, ma a malincuore vera…
    Ci hanno tolto la speranza…
    Ho sperato fino alla scorsa estate, ma ormai ho capito…
    Da anni è la solita storia, promesse, ma zero fatti. Ogni anno la squadra viene depotenziata e sarà sempre così.
    Firenze merita altro, almeno la speranza di competere per qualcosa…
    L’ultimo bel momento che ricorderemo sarà lo scorso Dicembre, dove un po’ ho sognato… almeno il terzo posto… Ora solo un pazzo (o uno stupido) può sognare anche solo l’europa League (la qualificazione al prossimo anno, non la vittoria …)

  6. Tifosi da baroccone non capite un c…o è giornalisti buffoni che ne sparano una dietro l’altra fingendosi tifosi … I veri tifosi incitano la squadra ma a Firenze ormai il tifo è diventato una pagliacciata da ultimo i fischi a tello prima che entrasse in campo anzi che incitarlo l’abbiamo stroncato … Bei miei tempi quando x 90 minuti era incitamento e se c’era da fischiare lo si faceva quando la partita è finita

  7. Ci prospettano sempre un futuro migliore che non arriva mai x non spegnersi la speranza.Il fatto è che oramai sono anni e anni che ci viene cantata questa filastrocca e non ci crede più nessuno……..o quasi. Spegnere la speranza è cosa bruttissima.

  8. supercannabilover

    Sassuolo con le stesse ambizioni della Fiorentina, mi sembra abbia rinnovato qualche mese fa il contratto e non credo che lo stipendio gli possa cambiare cosi tanto. Non credo che arrivi. Piu’ facile un consunto Donadoni, un saldo Oddo o qualche last minute straniero

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*