Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina e il declino del blocco storico. Corvino pronto alla rivoluzione

Sono ormai 5 passate 5 stagioni dall’arrivo in viola di Gonzalo Rodriguez e Borja Valero alla Fiorentina. I due calciatori arrivati dal Villarreal sono attualmente i senatori viola, i calciatori più rappresentativi della squadra gigliata. Entrambi sono emblema di una Fiorentina giunta ormai ad un necessario ricambio generazionale. L’argentino e lo spagnolo hanno trainato il gruppo per anni ma sembrano ormai essere arrivati alla spinta finale. Gonzalo è in partenza, mentre Borja Valero non è più quello di un tempo. La Fiorentina dovrà ricostruire adesso con Corvino una solida base da cui ripartire, partendo da Astori, da Vecino, da Chiesa e da Bernardeschi (se il ragazzo sceglierà di restare a Firenze), affiancando loro calciatori di livello e giovani di qualità pronti e vogliosi di intraprendere un nuovo ciclo in maglia viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Il sindaco non si tocca!!!!!! Sono viola nell’anima (purtroppo sono di Torino).
    Propongo uno striscione al Franchi!!!

  2. Tifolamagliaviola

    Borja é cambiato ma puo’ sempre servire … dubito comunque che la società voglia spendere 30 o 40 milioni per rifondare la squadra, incasseranno soprattutto dalla vendita di Kalinic e Berna eppoi tra prestiti, riscatti ecc… prenderanno un po’ di aspiranti campioni piu’ o meno giovani, il solito mescolone di Corvino

  3. lucabilly1963

    A volte mi chiedo se in Redazione state bene…
    Non manco mai di congratularmi , ma ci sono volte che scrivete per muovere i muscoli della mano. Questa è una di quelle.

  4. Sarebbero dei pazzi ed incompetenti totali, spero veramente che la scelta su Borja non la faccia il Corvo ma l’allenatore che verrà, perché sono sicuro che chiunque venga non lo scarterà tanto facilmente, è uomo spogliatoio e comunque nel suo ruolo il suo lo fa e bene, poi è troppo intelligente e quindi saprà assorbire anche nuovi schemi di gioco.

  5. Tremo all’idea che la ricostruzione della squadra sia affidata a Corvino è Cognigni.

  6. Oronzo canà..

    Fate rivoluzione? Voi ci siete ancora..!!le solite cose ogni 2-3 anni niente si nuovo…sono 16 anni che è sempre la solita banda…basta

  7. Borja a vita e, se sono minimamente furbi, anche quando si ritirerà dal campo. È una ricchezza che con qualsiasi ruolo sarà utilissimo in Società.
    Eventualmente il primo che dovrebbe partire è Corvino che invece rimarrà e completarà la rovina.

  8. Borja deve restare a vita anche se magari non sarà più un titolare inamovibile. Non deve succedere un altro caso Pasqual.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*