La Fiorentina e il mercato di Gennaio: Ecco tutte le occasioni per i viola

La sessione invernale presenta sempre delle insidie, in particolar modo rappresentate dal limitato tempo a disposizione per intervenire, dal rialzo dei prezzi dei cartellini e spesso dal rifiuto delle squadre di liberarsi dei propri uomini con soluzioni gradite, soprattutto dei pezzi pregiati, senza offerte davvero allettanti che possano stuzzicare, essendo giunti soltanto al giro di boa. A tutto questo si aggiungono gli ostacoli dettati dal “Decreto Salva Italia” della Figc e tutte le implicazioni  della compilazione della “lista dei 25”.

La Fiorentina al momento è seconda in classifica, frutto di un rendimento davvero oltre le aspettative, ed in Europa League ha raggiunto i sedicesimi, anche se con qualche affanno di troppo. E’ innegabile che il mercato estivo non abbia soddisfatto le aspettative, la rosa è limitata numericamente e qualitativamente, ed è comprensibile che in quest’ultimo periodo la Fiorentina cominci ad accusare una fisiologica flessione. Pur con tutte le attenuanti del mercato di Gennaio, la rosa della Viola necessita di innesti pronti ad integrarsi possibilmente già dai primi giorni della sessione, di un giusto mix di colpi già chiusi ed operazioni da concludere rapidamente.

Una strada giusta da percorrere potrebbe essere rappresentata da calciatori che non trovano spazio nella propria squadra, o ne trovano poco, o da calciatori con caratteristiche tecniche importanti che non stanno riuscendo a rendere per svariati motivi ed in cerca di rilancio. A cominciare da uno dei fuori rosa del Palermo, Luca Rigoni, 31 anni da poco compiuti, che potrebbe costituire una valida alternativa low cost per il centrocampo viola. Restando sulla mediana, un nome è Josè Mauri del Milan, finora pressoché mai impiegato, ma ancora più strategico sarebbe sondare il terreno per Jonathan De Guzman del Napoli, un profilo interessante, non rientrando nei piani di Sarri ed essendo ai margini della rosa partenopea, indubbiamente si muoverà a gennaio; sempre parlando del Napoli in ottica Fiorentina si parla da tanto anche di Juan Zuniga. E’ forse il momento più opportuno per andare a strappare Diego Perotti al Genoa, il fantasista argentino sta palesando difficoltà soprattutto dal punto di vista attitudinale e i due recenti cartellini rossi collezionati sono segnali di insofferenza: con un esborso non eccessivo si potrebbe chiudere. Per la fascia destra Zappacosta è un nome suggestivo, chiuso da Bruno Peres il laterale ex Atalanta ed Avellino sta raggranellando tante panchine, operazione da fare in prestito, perché no. Altra alternativa è Santon, di cui ancora si aspetta però una definitiva esplosione. Sempre per il reparto offensivo, specie in vista di una possibile partenza di Rossi, il colpo ad effetto da fare potrebbe essere Zaza…che forse merita di più del ruolo di quarta scelta nell’attacco della Juventus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Io prenderei saponara destro Gomez e sergi roberto e da cedere rossi e suarez in prestito e a titolo definitivo Roncaglia e rebic

  2. Io prenderei saponara destro Gomez e sergi roberto e da cedere rossi e suarez in prestito e a titolo definitivo Roncaglia rebic

  3. Alberto viola di rabbia

    Comprare questo,quello è quell’altro!!L’unica cosa buona da farsi e’ cambiare la proprietà.Perche’ non si vede che vogliono fare le nozze con i fichi secchi?I boni Presidenti sono quelli appassionati è disposti ad investire,non preoccuparsi soltanto di apparire!Saluti a tutti

  4. prendere: Lisandro Lopez Ranocchia Widmer Saponara Sirigu
    cedere: Suarez Tomovic Roncaglia Tatarusanu Rebic Bakic

  5. Ma che nomi fate? Allora tanto vale tenerci i nostri. Qui’ ci vuole gente in grado di fare la differenza è non le mezzecalzette che proponete voi.

  6. X redazione: capisco che la pubblicità è l anima del commercio…ma levate quella con scritto: che gobbo sei? …via..questo è troppo

  7. Se si vuole rimanere in alto allora bisogna prendere un terzino o sterno basso un centrale un esterno alto che sappia saltare l’uomo un tipo alla Joaquin e un centrocampista , i nomi non li faccio di sicuro non prenderei quelli citati nell’articolo e neanche Santon .

  8. ma da dove li hai presi questi nomi, suggerisco io se possibile, SANTON,ITURBE,SAPONARA e si volaaaaaaaaaaaaa

  9. Tutti scarti delle altre squadre a parte Perotti. Credo che Prade’ e soci non siano così stupidi da pensare che questi nomi possano migliorare una rosa che, come ricorda l’articolo (provocatorio?) deve essere di 25 giocatori. Quindi molto ponderata.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*