Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina e Karamoh mandano su tutte le furie il Caen: il comunicato

Il Caen ha emesso un comunicato a proposito della trattativa che vedrebbe la Fiorentina coinvolta per arrivare a Yann Karamoh, giocatore in forza nella squadra normanna. Il club si sarebbe infatti stizzito per le presunte voci secondo le quali il giocatore avrebbe già preso accordi con i viola pur essendo ancora sotto contratto con i francesi che non sarebbero stati affatto interpellati ne’ dalla Fiorentina ne’ da nessuna altra squadra. Nel comunicato si legge come la società si riserva di prendere iniziative al riguardo appellandosi ai regolamenti FIFA e trasferimento di giocatori (articolo 18, commi 1 e 3).

“La stampa  nelle ultime settimane ha riportato nelle ultime settimane diverse voci su Yann Karamoh. Peggio ancora, oggi sono arrivati attraverso alcuni intermediari, accordi di principio tra il giocatore e alcuni club. Yann Karamoh, dall’età di 13 anni è sotto contratto con il Caen che vuole tenerlo come testimoniano le numerose proposte di rinnovo del contratto ad essa apportate. Le operazioni attualmente in corso sul giocatore sono severamente vietate e sanzionate dalla normativa FIFA sul trasferimento dei calciatori (articolo 18, paragrafi 1 e 3). Di conseguenza, e nonostante l’agitazione di alcuni attori in questa materia, prenderemo azioni appropriate nei confronti di qualsiasi persona o istituzione che non adempiono a queste norme”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Tifolamagliaviola

    Forse mi sbaglio ma un paio di settimane fa non era gnini che aveva fatto un discorsone sulle societa’ che si mettono d’accordo coi giocatori ancora sotto contratto con un’altra societa’, facendp riferimento all’Inter e a Borja ma in effetti ci sono diversi altri viola che che si son messi gia’ d’accordo con altre societa’ … quindi Corvino sicuramente NON ha fatto qualcosa del genere, eppoi non parla francese, come fanno ad intendersi se non a gesti ossia strofinio di pollice, indice e medio … anche il Caen a rompere le scatole ….. ma il problema e’ un altro, Karamoh cambia qualcosa in una squadra rifondata coi bambini

  2. Berbatov fu ancora più sudicia la faccenda da parte della juve, anche li qualche responsabilitá della societá ci fu, sarebbe stato più opportuno farlo firmare in inghilterra, oppure come succede spesso, si manda un volo privato a prendere il giocatore , dato che si sapeva bene che era nelle mire della rubentus !

  3. Se queste manovre sottobanco fossero state colpite e duramente da subito,le societa’ avrebbero dovuto percorrere degli iter chiari e rintracciabili…ma queste manovre sono state permesse a favore dei club piu’ importanti per poter arrivare a chi era sotto contratto e bypassare la societa’ che non sempre avrebbe collaborato ,per bruciare la concorrenza o magari prendere giocatori in prossima scadenza senza nulla spendere…credo che il Milan sia maestra in questa “disciplina” in Italia.

  4. Gianni daviddi calmo, la redazione ha sempre fonti privilegiate!! Il Caen non parla di Fiorentina ma loro sono sicuri, se poi il Caen puntualizzera che c’è l’avevano con il Nantes o il Lione la redazione direbbe: beh noi che cosa c’entriamo? L’aveva scritto Ruttosport!!
    Siamo davvero lieti di poter discutere con lettori tanto attenti alle dinamiche giornalistiche. Chiamare in causa Ruttosport per noi è comunque motivo di vanto. Un saluto Redazione.

  5. Perché i sudici con Berna cosa hanno fatto? È tre anni che gli stanno sotto compreso quella m..da del suo concittadino, e allora? sempre due pesi e due misure, e comunque l’abbiamo fatto anche noi in vari casi. Si fanno le leggi e nessuno le rispetta, in questo caso non si parla di Itaglia dove è la norma, ma di Europa o addirittura Mondo intero! Praha che schifo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*