Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina e quella paura che deve farle… la Fiorentina

Per la Fiorentina quella di Palermo è una partita più insidiosa di quello che potrebbe sembrare, contro una squadra derelitta e ad un passo dalla retrocessione, con un pubblico ormai disilluso e lontano dalla sua squadra. Ed è proprio in questi casi che può palesarsi il classico calo di tensione o il pericolo di sottovalutare l’avversario: in questo la Fiorentina 2016/17 è maestra purtroppo, lo abbiamo già visto nel girone d’andata contro lo stesso Palermo, ma anche con Crotone e Pescara, senza tornare sull’epilogo dell’avventura europea. Per questo il gruppo di Sousa ha l’obbligo di temere soprattutto se stesso in quel del “Barbera”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Ho notato che la redazione ha fortemente ridotto i numeri di articoli quotidiani…Assenza di informazioni? Eppure è il giorno della partita…Almeno oggi

    Noti male, la cadenza è sempre 4 all’ora, certamente il giorno della partita si dà spazio ovviamente a quella. Un saluto, Redazione

  2. Sempre forza Sousa, alla faccia degli orrendi giornalai locali e degli ex tifosi napoletani di Montella.

  3. Sono d accordo con quanto scritto.Sottovalutare l avversario e l arbitro porta spesso a brutte conseguenze.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*