La Fiorentina ed il mercato: spesso in ritardo ma il passato suggerisce fiducia

image

Solitamente i migliori risultati nel mondo del calcio li ottiene, oltre a chi ha uno sceicco come proprietario, anche chi riesce a programmare ed organizzare per tempo il proprio lavoro, a partire dal mercato. Una dinamica che però non riguarda sempre la Fiorentina, purtroppo anche quest’anno soggetta a tante situazioni portate per le lunghe. Lo stesso temporeggiamento che si faceva registrare anche tre anni fa, quando nel 2012 la Fiorentina ripartì per Moena con una squadra a dir poco sperimentale: poi tra metà luglio ed inizio agosto arrivarono i colpi d’artificio a riaccendere l’entusiasmo dell’ambiente. L’avvio della nuova stagione potrebbe riproporre una situazione analoga, con una discreta esitazione iniziale: il precedente però ci mostra come anche un apparente disorientamento iniziale possa essere seguito da un seguito roboante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Fiducia c’è sicuramente ma se riuscisse a dare una squadra quanto più completa possibile per Moena sarebbe meglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*