Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina fa melina in sala stampa: ecco l’antitesi del giornalismo

Come ti anestetizzo una conferenza stampa. Studiate a tavolino o incidentalmente così organizzate, le conferenze stampa della Fiorentina sono l’antitesi del giornalismo. Mi spiego. La conferenza stampa non è un’intervista collettiva, come si potrebbe pensare. Ha regole e sviluppi molto più incanalate e, soprattutto, incanalabili. Il risultato è che l’intervistato ha molte più “armi” a disposizione rispetto agli intervistatori, i quali alla fine fanno spesso la figura degli accondiscendenti o dei timorosi. Infatti queste sono le accuse che molti tifosi viola rivolgono alla categoria dei giornalisti.

Leggi il pezzo completo su violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. Via su, ma che fesserie scrivete! Io sento spesso domande poco dirette e spesso banali, da risposta politica. Nella conferenza stampa di fine mercato i giornalisti presenti dovevano far sapere il disappunto della tifoseria con domande più riguardanti i fratelli Della Valle e le loro intenzioni future. Se le supercazzole di risposte te le fai dire senza rispondere, di cosa ti lamenti! A dire il vero ci ha provato solo uno, che a me nemmeno piace come giornalista (Leonardo Petri), però gli va dato atto che ci ha provato! E poi, in tutto questo periodo, un giornalista che vuol fare il proprio mestiere fino in fondo, si mette alla ricerca dei fratelli Della Valle, andando perfino a cercarli a casa per provare ad avere le risposte che tutti vogliono sapere. La verità è che come sempre, tutti se ne stanno buoni e tranquilli x paura di rimanere tagliati fuori dai “contatti” che contano e quindi dalle notizie. Però questo non è giornalismo scusate!

  2. Scusate ma trovo questa lettura assurda. Una conferenza stampa è una conferenza stampa, cosa ben diversa da un’intervista faccia a faccia. E’ ovvio che nel corso di una conferenza stampa ci siano molte domande e che il coltello stia dalla parte di chi risponde. Sta alla bravura dei giornalisti fare in modo che questi rispondano ai loro quesiti. Un modo, ad esempio, sarebbe porre una sola domanda precisa. Se se ne pongono di più si fa il gioco di chi deve rispondere. Se a questo si aggiunge il fatto che purtroppo a Firenze ci sono troppi giornalisti che vogliono ergersi a protagonisti facendo dei comizi (mettendo anche in questo modo in difficoltà i colleghi seri) allora il gioco è fatto. Cosa diversa, come dicevo, credo sia l’intervista singola de visu. L’articolo mi sembra un modo francamente puerile di giustificare la stampa locale.

  3. XGiorgio
    In teoria sono daccordo con te, in pratica penso che i DV e corvino ne trarrebbero un grandissimo beneficio, non rendere conto significherebbe meno grane perchè giustificare quello che sta accadendo risulta molto molto difficile anche per loro , il discorso degli accrediti poi lo stanno giá attuando !

  4. PER FARE LE CONFERENZE STAMPA CI VORREBBERO DEI GIORNALISTI, GIORNALISTI VERI

  5. Basterebbe che tutti i giornalisti disertassero la prossima conferenza stampa di Panzaleo o di altri dirigenti e forse l’atteggiamento potrebbe cambiare. Ma firse qualcuno teme di prendere l’acredito alla partita

  6. Giornalisti fiorentini se avete gli attributi disertate le conferenze stampa di Corvino

  7. Tifolamagliaviola

    Intervenire l’ordine dei giornalisti per indagare su presunti giornalisti presuntamente prezzolati dai vari potentati??? Ah Ah Ah che ridere, non funziona nemmeno in Islanda figurati in Italia. I DV hanno interessi in RCS, chi li critica e’ meglio faccia attenzione. Tutti teniamo famiglia, specialmente i giornalisti … nell’intervista in questione, il Corvo ha abilmente giocato su un suo difetto, quello di non esser capace ad esprimersi sinteticamente, per fare in modo che trascorresse il tempo e per evitare domande complesse. Dei giornalisti seri si sarebbero alzati in piedi e se ne sarebbero andati. Certo dopo arriva la ripicchina della societa’ …. Che pena, come e’ ridotta questa povera Fiorentina, che squallore

  8. Berni, la risposta te la sei data te nel tuo messaggio perché non vogliono finire nella lista nera ecco perché , c’è ne fosse stato uno alla conferenza dopo la frase che i DV sono stati vicino a dirgli ma che minchiate racconta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*