La Fiorentina non è viola ma grigia. E il primo che parla di matematica…

Pasticciona, svagata, inconcludente, disattenta, confusionaria, velleitaria, disordinata, pavida, imprecisa. Durante le varie fasi della partita la Fiorentina è stata tutto questo. Non viola ma grigia. Avviso ai naviganti: il primo che dice che la matematica non ci condanna viene mandato direttamente, senza passare dal via. Meno 6.

Leggi l’articolo completo e le pagelle di Francesco Matteini su Violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Già chi ne parlava prima era da ricovero (vedi i vari ridicoli opinionisti nelle tv locali di telealbania), tutti a professare ottimismo e tabelle con tanto di indicazione delle partite “facili”: manca poco che perdevamo anche a Crotone oltre che con l’Empoli. Una squadra costruita con i piedi da gente incompetente richiamata nonostante l’età senile e le frasi sconclusionate, con un guardiano definiti non a caso dall’ex direttore UOMO NERO che a suo dire ha fatto e continuerà a fare disastri (mica noccioline). Se andasse in Europa una squadra così farebbe ridere il mondo. Il mago del mercato ha comprato gente come Dicks, Toledo, Sanchez, Salcedo, Milic, Oliveira, Cristoforo, Tello. Sfìdo chiunque a dire chi di questi dovrebbe giocare titolarein serie A. Un disastro totale che avrebbe indotto ciunque al licenziamento in tronco anche per il danno economico procurato, invece stanno a parlare insieme al due di picche (l’esperto di calcio estero) del prossimo futuro. Ci aspettano giornate di nulla (ehhhh!)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*