Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina non riesce mai a “lasciarsi bene” con nessuno: il caso Fagorzi finito in tribunale. Tutti i dettagli

La storia tra la Fiorentina e Maurizio Fagorzi è finita addirittura in Tribunale: lo storico massaggiatore viola era stato messo da parte nel silenzio assoluto. Ci sono tante ipotesi e illazioni su come siano andate le cose. Come rivela La Repubblica, il primo atto della vicenda risale al 3 novembre 2016  quando il club viola comunica al massaggiatore la sospensione dal lavoro. Ma qual’era la ragione? Fagorzi, prima della partita con il Bologna del 29 ottobre 2016, avrebbe detto a Freitas che Bernardeschi simulasse un risentimento muscolare maggiore di quello che in realtà aveva. La società a quel punto ha contestato a Fagorzi di aver violato gli obblighi di riservatezza e di non aver affrontato una questione di tale importanza con il suo diretto superiore, cioè il dottor Manetti. Un’accusa gravemente lesiva della professionalità di Fagorzi, che con Bernardeschi ha poi chiarito tutto a luglio. C’è poi una seconda vicenda, sempre tra Fagorzi e la Fiorentina, che però non si è ancora chiusa. Il 21 aprile 2017, Corvino invia una lettera all’ex massaggiatore viola, dove comunica a Fagorzi che alla scadenza il suo contratto non sarebbe stato rinnovato. Provvedimento che è stato impugnato da Fagorzi, difeso dall’avvocato che ha chiesto la messa in mora della società e la trasformazione dei contratti a termine, ritenuti illegittimi, in un contratto a tempo indeterminato, con i relativi adeguamenti delle retribuzioni e del Tfr. Fagorzi, insomma, malgrado tutto rivuole il suo posto di lavoro alla Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Tifolamagliaviola

    Devo dire che quando avevo letto il comunicato del dicembre 2016 mi sono chiesto perche`reintegrare un dipendente del quale non hai piu’ nessuna fiducia, ma soprattutto perche`umiliarlo a quel modo ? magari lo tieni a non far nulla eppoi non gli rinnovi il contratto, ma il comunicato e’ un caso flagrante di mobbing … Ha fatto bene a fare causa … non si umilia la gente cosi’

  2. Ennesima figuraccia berbatov salah milinkovicsavic mammana liaic fagorzi allenatori trattati da incompetenti Montella sousa ecc ecc giocatori sempre colpevoli ma sarà mica la società di *****. Tifosi con la dellavallite acuta difendetela sempre . Stiamo diventando la barzelletta d’Italia .

  3. È l”ennesima dimostrazione della mancanza totale di ogni buonsenso….competenza….lealtà…professionismo…rispetto della verità…onestà…e potrei continuare fino a domani!!! Di questa proprietà e dei suoi infimi tirapiedi…ora ditemi voi difensori di questi gran signori…che ogni volta dimostrano di essere…come li giudicate e come ancora li TOLLERATE!!!!….DEVONO ANDARSENE. FORZA VIOLA.

  4. vedo che a distanza di ore non è stata fatta nessuna correzione riguardo all’attribuzione dell’articolo che è di calabrese e pubblicato su la repubblica.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*