Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina rispetta i tempi per lo STADIO: progetto già in Comune

C’era tempo fino al 31 dicembre di quest’anno per presentare il progetto definitivo del nuovo stadio e delle strutture componenti la cittadella viola e la Fiorentina è rientrata nei tempi. La proroga richiesta e ottenuta negli scorsi mesi è servita così per elaborare la versione ufficiale, che sarà poi mostrata in pubblico a fine gennaio. Come riporta ilsitodifirenze.it la società viola ha girato oggi al Comune le carte necessarie e a questo punto non resta che attendere un mese circa per saperne di più su una questione che potrebbe cambiare il futuro della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Chiesa è ala pura, giocatore più vicino alla punta esterna che al tornante. Tello, per età, carriera e presenza fisica può fare il tornante a destra (unico nella rosa di quest’anno). Ma l’hai visto Chiesa con il Napoli ? Grande prova per un ora, poi quando è stato cambiato, nn aveva nemmeno la forza per uscire dal campo. Un ragazzo è un ragazzo, nn si può pretendere che abbia anche la capacità di gestire lo sforzo nell’arco dei 90, va lasciato crescere in pace e nn “battezzarlo” già come fenomeno. Deve lavorare ancora moltissimo. Dargli delle responsabilità che nn gli spettano è pericoloso e ingeneroso, lo sai perché ? Al primo calo (fisiologico) ci saranno quelli pronti a sparare ad alzo zero. Pare già di sentirli “s’è montato il capo, nn fa vita d’atleta, pensa solo alle donne” e giù leggende metropolitane. Guarda cosa dicevano del Berna un mese fa.

  2. Tranquillo Luca sono solo dei ragazzetti che sono lucidi 2 giorni a settimana

  3. S69 ma dici sul serio o scherzi? Hai Tello forse anche al fantacalcio? Sulla corsa è come paragonare un gatto ad un bradipo!! Hai mai visto forse Tello fare copertura? Ricordi Ansaldi a Milano che con la manina indica il passaggio perché tutto solo e Tello vaga per il campo? Scene forse da Uisp, e sottolineo forse, poi sicuramente vediamo il calcio in modo diverso,fortunatamente non siamo tutti uguali

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*