La Fiorentina scopre l’ennesimo figlio d’arte

E’ una tendenza che va di moda in particolare a Firenze, ma non solo: è quella dei figli d’arte. In viola stanno avendo fortuna Federico Chiesa, Ianis Hagi e Joshua Perez (in realtà nipote d’arte), che hanno già esordito in prima squadra, ma anche Riccardo Baroni e Riccardo Sottil: capitano e ala della Primavera di Guidi. Nel match di ieri in particolare, una doppietta per Sottil junior. Ruolo totalmente diverso dal padre, che era un difensore centrale: il classe ’99 invece è un’ala guizzante e tecnica, oggi anche rigorista. Un’altra risorsa per la Primavera, dopo la promozione di Perez da parte di Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Attenzione fra primavera e serie A c’è un abisso!!! Chiesa ha già dimostrato di poter essere utile e reggere in maniera più che dignitosa la categoria!! Perez e Sottil(e altri) ancora non sappiamo se saranno alla stessa altezza??? L’importante è che giochino qualche spezzone perché se si è validi già a 18-19 anni si può fare parte della rosa di una squadra di A non importa farsi le ossa in B e C fino a 22-23 anni come qualcuno sostiene!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*