La Fiorentina troverà un Siviglia violato dopo oltre un anno in casa, ma c’era un certo CR7

Nell’ultimo turno pre semifinale di Europa League, il Siviglia ha dovuto cedere al Real Madrid ed allo strapotere di Cristiano Ronaldo, decisivo con una tripletta nel 2-3 finale. Gli andalusi arrivavano alla sfida forti del quarto posto e di una imbattibilità interna di oltre un anno (dal febbraio 2014), caratteristica che valeva per tutte le competizioni e che resta valida dunque in Europa League, laddove sarà la Fiorentina a cercare l’impresa. Nel frattempo però il tabù “Sanchez Pizjuan” è stato violato, come detto grazie ad un CR7 di cui purtroppo la Fiorentina non disporrà, e giovedì ci sarà forse un Siviglia con qualche certezza di meno. Per la cronaca le reti dei biancorossi sono state messe a segno da Bacca su rigore e da Iborra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA