Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina vince la causa con Delio Rossi

RossidelioMilanTutto il mondo ha visto quello che è successo durante Fiorentina-Novara del 2 maggio 2012: la rissa tra Delio Rossi ed Adem Ljajic ha fatto il giro del globo ed ha determinato il licenziamento dell’allenatore da parte della società viola. Subito dopo quel provvedimento però, Rossi ha portato la Fiorentina in tribunale, chiedendo il reintegro e anche un risarcimento non solo per il mancato guadagno ma anche per il pregiudizio alla sua immagine. Il club viola, a sua volta, aveva risposto chiedendo i danni al tecnico per aver leso il prestigio e il buon nome della società. E’ di ieri la sentenza che dà ragione alla Fiorentina: Rossi non verrà reintegrato, fu giusta la causa di quel licenziamento. Nessun risarcimento è stato però riconosciuto alla società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Segue… i tifosi a sputar su di lui (in senso figurato ovviamente) o viceversa. Nutellino dopo 3 anni di Nulla a Firenze (ma lo stipendio lo pigliava ogni mese) viziato e coccolato dal Corvo, per gli ultimi 6 mesi ben fatti, da 700 mila euro l’anno x rinnovare voleva circa 2,8 mln, cioè il quadruplo, oppure andava al Bilan a 2 lire. Ricatto?
    Quanto alle botte, sai quante se ne danno negli spogliatoi o negli allenamenti a porte kiuse. Ne ha presi poki di calci nel sedere Ljajic da Sinisa…..

  2. Guarda Carlo ke a parte il famoso 70% Rossi fu kiamato (e Sinisa esonerato) dalla società x buttar fumo negli occhi ai tifosi, farli contenti, far credere ke con Rossi tutto si risolveva e finiva la contestazione ai DV. In realtà quella situazione fu il risultato di 2 anni d’assenza e scelte sbagliate di società e priprietà… i giocatori + forti regalati, presi scarti e scarsi come Kharja, Munari ecc. Girava anke voce ke i DV volevano vendere. quanto a Ljajic nn so se sono stati i tifosi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*