Questo sito contribuisce alla audience di

La forza di Firenze

Ieri, puntualissimi, in centinaia di tifosi sono saliti in Maratona, sotto la bandiera viola. Dall’altra parte del campo anche il dg Corvino, Antognoni e, già prima dell’arrivo della squadra, pure il vice presidente Salica. Famiglie, bambini, qualche ultrà, un solo fumogeno, una sorta di… tifo familiare. Il cuore della città, quelli che hanno affrettato il pasto della festa pur di esserci. Se si pensa che domenica è stato un mezzo disastro, se si riflette sul bel tempo e la voglia di un’ultima passeggiata prima dell’arrivo dell’inverno, si può restare sorpresi della gente e del clima creato dentro il Franchi: solo applausi. E, come spiega Il Corriere dello Sport-Stadio i fiorentini ne avrebbero di cose da dire, di polemiche da riaccendere, ma per chi ieri ha scelto di arrivare al Franchi non è questo il momento. Stefano Pioli e la Fiorentina hanno bisogno di una mano: dunque solo sorrisi, qualche battuta, l’abbraccio per tutti, bravi e meno bravi, titolari e riserve, esperti e ragazzini che hanno iniziato da poco la parabola del campioncino. I segnali contano, molto, e la Fiorentina con dentro ancora le tossine del calciomercato, dell’Aventino dei Della Valle, può sperare comunque nel cuore della città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Tutti al Franchi domenica. Tutti uniti per battere la roma.

  2. LA FIORENTINA E FIRENZE IL RESTO NO CONTA UN CXXXO. FIORENTINI SI NASCE NO SI DIVENTA. FORZA VIOLA SEMPRE

  3. Ermidio, i veri tifosi, la squadra la sostengono dall’inizio del campionato, in casa e in trasferta !
    I veri tifosi sono quelli della curva, quelli che contestano la proprietà e nn la squadra !!!
    Documentati prima si fare discorsi a bischero !

  4. I Veri Tifosi si stringono intorno alla squadra e la sostengono nei momenti critici.Pertanto per sempre FORZA VIOLAAAAAAAAA………

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*