La ‘fuga’ verso l’alto di Bernardeschi che costa cara all’Under 21

Bernardeschi a Coverciano. Foto: Activa Foto
Bernardeschi a Coverciano. Foto: Activa Foto

L’ultima apparizione di Federico Bernardeschi con la maglia dell’Under 21 risale ormai al novembre del 2015, quando si era già iniziato ad affermare agli ordini di Sousa da esterno di centrocampo, pur continuando a far parte del tridente d’attacco degli azzurrini. E di fatto per il talento di Carrara si tratta degli ultimi scampoli di gara in quella posizione, la sua originaria: prima Conte e poi Ventura infatti l’hanno rispedito a faticare da esterno a tutto campo o addirittura da mezzala. Ci ha rimesso forse un po’ lui (ma volendo anche guadagnato visto che proprio grazie allo spostamento tattico è esploso) ma sicuramente ci ha rimesso l’Under 21, che senza il numero dieci viola sta faticando molto a segnare. Basti pensare che il capocannoniere del girone di qualificazione ad Euro 2017 è Benassi, ovvero un centrocampista: ieri, non a caso, il risultato che ha regalato la qualificazione agli azzurrini è stato proprio uno 0-0, contro la modesta Lituania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*