Questo sito contribuisce alla audience di

La Gazzetta bacchetta Firenze e i tifosi della Fiorentina: “Striscioni senza buonsenso, una macchia per la città”

Una storia a lieto fine: annullata la squalifica a Sulley Muntari, paladino della lotta al razzismo, una decisione questa che denota finalmente buonsenso. Buonsenso invece che, per La Gazzetta dello Sport, “non hanno avuto a Firenze dopo la sconfitta dei viola per 2-0 a Palermo. Risultato sorprendente, ma una cosa è la delusione, un’altra gli striscioni affissi allo stadio Franchi. Nel primo erano messi nel mirino proprietà e dirigenti. Molto più esplicito il secondo con chiaro riferimento al riposo concesso dal tecnico Paulo Sousa alla squadra: “Due giorni vi sono bastati? Ora correte o verrete bastonati”. Firmato: 1926 curva Fiesole. In pratica il cuore pulsante della tifoseria fiorentina. Non proprio un qualcosa da andare fieri in una città che è invece per l’Italia un vanto internazionale”. Questa la bacchettata che arriva a Firenze da parte della ‘rosea’ che si occupa stamani di violenza e tifoserie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

35 commenti

  1. Mamma mia che scenziati!!! Qui si parla di linee editoriali, cose serie!! E allora perché guardate Mediaset e acquistate tessere Mediaset Premium? Sapete quali sono le loro linee editoriali? Scusate noi ci scandalizziamo per le speculazioni edilizie quando ai gobbi regalano terreni e stadi!! Per favore limitatevi a commentare le partite della nostra Viola

  2. “Si ch’io fui …”, condivido. Fra l’altro nn si può mettere sullo stesso piano le “pezze” ai cancelli del Franchi, con quello che hanno fatto i laziali ieri (come a quello che mi dicono ha fatto la Gazzetta oggi).
    Metterli sullo stesso piano significa ignorare (io penso con dolo) che qui a Firenze, certi soggetti che frequentano le curve romane, nn si sono mai visti.

  3. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    @s69
    La Gazzetta dello Sport è da sempre il tabloid ufficiale di tutte le strisciate, infatti quando scrive sulla Fiorentina i pezzi sono quasi sempre dopo la 15esima pagina è limitati a mezza pagina .
    Quindi , personalmente, i loro pezzi su di noi non mi fanno né caldo né freddo.
    Il problema , semmai , sono quelli che dovrebbero essere i ns tabloid ufficiali cioè Stadio e La Nazione dove difficilmente si leggono critiche ” accese ” nei confronti della proprietà. …e dire che ultimamente ne avrebbero di materiale su cui scrivere
    Molto ma molto meglio seguire i siti fiorentini , come questo attuale , o le radio dove almeno esiste la possibilità di confrontarsi anche tra chi non la pensa allo stesso modo .
    Concludo sugli striscioni …. ( a prescindere dalle virtuali ” bastonate ” ) …se i Della Valle si lamentano per questi due cenci esposti allo stadio mi domando cosa avrebbero dovuto fare ai tempi di Pontello dove c’erano campioni veri dove siamo arrivati secondi e sappiamo come e dove il tifoso di curva Fiesole contestava veramente arrivando addirittura ad invadere la tribuna ….quando le cose non andavano bene …tralascio l’affaire Baggio ovviamente.

  4. Mai comprata la gazzetta, obiettiva e onesta come Moggi. Rigore per il Milan!

  5. Stolti no, per carità sono scelte.
    Mi devi dire cosa leggi della Fiorentina sulla Gazzetta…..
    Ci sono solo dei trafiletti per riempire le pagine quando parlano di Viola, poi tutte strisce….
    Anche tu sei a fare il tirocinio alla gazzetta?
    Forza Viola, Siempre.

  6. Marco, chi compra la gazzetta nn è matto, è gobbo, milanista o interista.
    Sul fatto che DDV abbia una quota minoritaria in RCS, poco cambia. Se è per quello nn credo detenga la maggioranza nemmeno ne “la nazione”, ma dubito che in entrambi i giornali, vi sia chi possa scrivere cose sgradite a cuor leggero.

  7. Vedo che il Sig.Antani va un po’ controcorrente……. Quindi chi spende circa 400 euro per l’abbonamento in Fiesole, che la mattina si sveglia per CORRERE a lavorare, non può dire a questi mercenari di darsi da fare?
    È questo che vuol dire Antani? O forse gli striscioni dicono le cose come stanno.
    Non è che Antani stia facendo tirocinio alla Gazzetta?
    Forza Viola, Siempre.

  8. Antani, mi sa che quello che si intende poco di testate giornalistiche sei te, qualsiasi pezzo compaia su un giornale, viene “avallato” dal direttore che firma il giornale. Mai sentito parlare di linea editoriale ?
    Ma forse sei uno che su quel giornale ci scrive e stai cercando di difenderlo

  9. Marco#dellevallealèalè

    Invito la REDAZIONE ad indicare gentilmentr quante sono percentualmente le quote dei della valle in gazzetta, altrimenti non si capisce. Non basta rispondere si ad una domanda di un tifoso. A parte questo chi non condanna gli striscioni esposti che parlano di bastonate, non è un tifoso, alla paridi chi scrive stalla fuori il Filadelfia e di chi appende fantocci al colosseo. Detto questo la gazzetta è il giornale più venduto in italia: tutti quelli che lo comprano sono stolti??? Mah…

  10. pensate alle milanesi che sono una Barzelletta. Gazzetta infame

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*