La giusta collocazione

Tello Bologna

Ala pura, destra o sinistra, in un 4-3-3. Questo è il ruolo di Cristian Tello, la collocazione in cui lo spagnolo ha fatto vedere le cose migliori sia al Barcellona dove è cresciuto che nella prima stagione al Porto, dove ha messo a segno 8 reti in 37 presenze stagionali. Grande velocità, dribbling non secco ma efficace sull’allungo, buona qualità tecnica, queste sono le qualità per cui Tello spicca e che devono essere sfruttate dalla Fiorentina, soprattutto in fase di ripartenza. C’è  però una cosa da mettere in chiaro: il 3-5-2, 3-4-1-2 o 3-4-2-1 che dir si voglia, non è il modulo che si addice al catalano. Resistenza e capacità difensive non rientrano nel suo bagaglio; Tello ha dimostrato di soffrire quella posizione, in cui è stato adattato da Sousa. Lo spagnolo può sicuramente essere una carta importante per la Fiorentina, ma dalla metà campo in su.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Marco ma ti brucia che Iemmello stia finalmente dimostrando il suo valore? Il ragazzo ha fatto 40 gol in 67 partite. Li ha fatti in Lega pro, quindi ancora non ha dimostrato nulla, ma di certo ha dimostrato di meritare la sua occasione. Occasione che ad oggi non aveva mai avuto.

  2. Intendevo: “lo proporrei sempre a SINISTRA”.

  3. Penso anche io come Cisko che Sousa frullerà il modulo anche in corso di match.
    Da qui a dicembre si giocherà ogni tre giorni, quindi ci sarà spazio per tutti, anche se davanti siamo obbiettivamente tanti mentre a metà campo ne manca uno è dietro un paio. A meno che nn si voglia considerare Gilberto un giocatore da Fiorentina

  4. Ma Iemmello l ha preso la juventus o il napoli? Su questo sito pochi giorni fa si leggeva che mezza serie A stava inseguendo il giocatore e che la Fiorentina si mangiava le mani…Dunque, redazione, ci aggiornate? O censurate?

  5. Scusate: intendevo “lo proporrei sempre a SINISTRA”

  6. Tridente titolare Berna Kalinic Tello riserve Rossi Zarate Toledo (se quest’ultimo dà garanzie)

  7. Io spero che stia fuori lo zombie. (Ilicic)

  8. Sousa quest’anno cambierà modulo durante le partite quando sarà necessario per esigenze tattiche o per sostituire chi è spompato.
    A seconda di questo vedremo agire il Tello, l’Ilicic, il Rossi o lo Zarate di turno.
    Tello comunque io lo proporrei sempre a destra perché accentrandosi può sfruttare una sua arma che abbiamo visto ancora poco: il tiro secco.

  9. Sousa ha voluto , fortissimamente voluto Tello che come giustamente detto gioca bene col tridente davanti . Chi cresce dunque : fra Bernardeschi, Rossi, Ilicic, Zarate e Kalinicic ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*