La legge della giusta preservazione

Un po’ di ricambi sono più che accettabili ma nessuno vorrebbe ripetere il turn over totale osservato nella sfida contro il Verona. Almeno a parole Montella si conferma più che mai convinto delle proprie scelte, motivate dalla freschezza mentale, ancor più che fisica, dei titolari contro gli scaligeri. Quella che mancava era però inevitabilmente una certa dose di qualità, oltre che l’abitudine a giocare insieme, il che stava comunque per produrre una vittoria, se Diamanti avesse segnato dal dischetto. Contro il Cagliari di turn over si parlerà ancora per forza di cose ma probabilmente con qualche titolare in più dal primo minuto: d’altronde l’esperienza non può che segnare, ed insegnare, e probabilmente la Fiorentina vorrà per prima cosa mettere al sicuro il risultato, per poi magari pensare al risparmio fisico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA