Questo sito contribuisce alla audience di

La grande fiducia

MontellaGrasshopperI primi, gli artigli, sono quelli che Montella aveva chiesto alla vigilia. Perchè battere una squadra come l’Atalanta, forse con la pancia piena dopo il 3-0 al Napoli, ma sicuramente con l’entusiasmo a mille non era certo semplice. Specialmente con un organico talmente stremato dagli infortuni da necessitare spesso e volentieri delle aggiunte dal settore giovanile per rimpolpare la panchina. La Fiorentina gli artigli li ha tirati fuori eccome, trovando il vantaggio e difendendolo a tratti con affanno, a tratti con maestria; quel che contava erano i tre punti e per una volta nessuno ha storto il naso per qualche giocata di classe in meno. E’ stata una vittoria però che ha dato segnali importanti a Montella: l’allenatore viola dispone di uomini su cui poter contare, ha trasmesso una mentalità importante, che nessuna assenza è in grado di scalfire. Uomini che raramente sbagliano due partite di fila e allora sotto con il prossimo impegno, con la massima fiducia in chi sostituirà i tanti assenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Fiducia massima in tutta la rosa! Possiamo e dobbiamo eliminare l’udinese! FORZA VIOLA!!

  2. Avete visto come gioca il Na (ieri c’era una sola squadra in campo il Mi non giocava) nonostante hanno tutti i titolari , perchè e’ impossibile il terzo posto? Fra poco rientreranno tutti ……(tranne Rossi) anche se a differenza del sig Sconcerti penso che Rossi non rientrerà per i saluti ma per giocare (e’odioso Sconcerti)!!!!!!!!!!!!!!

  3. Ravanello, purtroppo penso che se non si va in Champions, ci sarà una piccola smobilitazione. Spero di sbagliarmi con tutto il cuore.
    Con Rossi la Champions sarebbe stata quasi sicura, ma purtroppo la fortuna ci volta sempre le spalle nei momenti migliori.

  4. Concordo lorenzo..e poi dovremo andare a napoli…il 3 posto lo vedo proibitivo…idem le coppe…il prox anno pero saremo ancora piu competitivi e lotteremo x titoli importanti..

  5. ragazzi a confrontare il nostro calendario e quello del napoli sarà dura…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*