La grande incertezza

NetoTatarusanuUn grande dubbio scandisce le previsioni di un po’ tutto l’ambiente viola e riguarda colui che dovrà difendere i pali da qui alla fine della stagione. Ciprian Tatarusanu è tornato ormai da una settimana a piena disposizione, dopo un recupero un po’ difficoltoso dai problemi alla schiena, per insidiare Neto. La Nazione sottolinea come il rumeno sia tornato a candidarsi per la maglia la titolare dopo più di un mese dalla gara interna con il Torino, l’ultima prima del ritorno del brasiliano, che tutto ha fatto fuorché far rimpiangere il collega. Un dubbio dal quale forse il solo Montella non è attanagliato. E’ possibile infatti che l’aeroplanino abbia già fatto la sua scelta definitiva, su indicazione magari dello stesso gruppo viola, ed in tal senso le sfide di domani col Verona, ma soprattutto quella di giovedì con la Dinamo, saranno indicative.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. In calendario ci sono troppe gare importanti. Quindi niente rischi e si continua con Neto fino alla fine della stagione e il “delicato” Tata si accomoda in panca.
    X Graziano – Mi sa che tu, dopo aver scritto frasi contro Neto, sei un mezzo tifoso. Non è Neto che lascia ma la società che non lo ha saputo tenere.

  2. Come vale per gli altri ruoli deve giocare chi sta bene

  3. Graziano Giusti

    Certo che siamo unici: per tre anni Neto ci ha fatto girare i c…xché era un mezzo portiere. E noi ad aspettarlo, pur tra le critiche ed i vari partiti (vi ricordate di Viviano?). Ora che è pronto, ora che è diventato “intero” e ci saluta, ora che sappiamo che va dai gobbi siamo contenti. Anche se noi dovremmo in primo luogo pensare che è l’ennesimo fallimento societario sul mercato…Non si è in grado di programmare un bel nulla, altro che storie!!!

  4. Solo Tata Neto torna in panca e a giugno fuori dalle balle

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*