La grinta di Baba

Paulo Sousa voleva vincere la partita contro la Roma e l’ha dimostrato togliendo lo spento Ilicic per inserire Babacar in coppia con Kalinic. Il senegalese ha dimostrato di voler recitare un ruolo importante nella Fiorentina e si è dannato l’anima pressando praticamente tutto e tutti: il passato sembra ormai alle spalle e il numero trenta è tornato ad essere una pedina importante per il tecnico portoghese. Adesso, però, Babacar ha bisogno di una chance dal primo minuto e chissà che questa non possa arrivare già mercoledì sera contro l’Udinese: Kalinic potrebbe aver bisogno di rifiatare in vista del Milan e il senegalese non vede l’ora di poter dimostrare di che pasta è fatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Inoltre ha un vizio che deve togliersi rapidamente: lamenta di aver subito falli quando invece così non è
    Questo è accaduto anche domenica sera quando si è lamentato di aver subito un fallo in difesa che non esisteva . .

    Baba: smettila di lamentarti e impara a sacrificarti perché Sousa ha tutte le ragioni del mondo a non volerti schierare se continui così!

  2. Forza baba. Avanti sempre meglio.

  3. Ha giocato poche manciate di minuti, entusiasmarsi per così poco mi pare veramente azzardato …
    Baba andava venduto, ma non ci sono riusciti (per la cifra che chiedevano) … Le sue qualità deve dimostrarle in altro modo, … facendo goal e cercando di muoversi non come un manico di scopa …

  4. Io francamente tutta codesta grinta non l’ho vista , spero che venga utilizzati di più in attesa di applaudirlo magari su cose fatte ( gol ) anziché sul l’impegno più o meno dimostrato.

  5. Babacar ha mezzi atletici e tecnici immensi, lo vedo concentrato e motivato. Sono certo che questo sarà l’anno della sua consacrazione !

  6. viola a bestia

    Grande Baba!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*