La grossa (ed inattesa) questione della porta

Come un fulmine a ciel sereno è comparsa l’ipotesi Sportiello per la Fiorentina: un estremo difensore giovane ed italiano, nonché tra i più promettenti del panorama della Serie A. Tutte peculiarità che ingolosiscono, mentre le ore alla fine del mercato sono sempre meno: la riflessione che nasce spontaneo riguarda però chi la porta della Fiorentina la sta già difendendo. Se davvero arriverà l’attuale numero uno dell’Atalanta, si creerà un duello con il vituperato Tatarusanu, con spazi ancora minori per Lezzerini, fattosi trovare pronto contro il Chievo, e per la speranza Dragowski. A meno di mosse ulteriori in quel settore da perpetrare a gennaio, con l’attuale status di cose di dubbi sulla titolarità della porta ce ne sarebbero eccome e sarebbero ulteriori grattacapi per Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Per me l’infortunio di Tatarusano è più serio di quel che si pensa, si tratta, dal primo report medico uscito domenica sera, di TRAUMA CRANICO CON CONCUSSIONE CEREBRALE, ho letto cosa è la concussione, e non è un infortunio leggero, per chi è medico e per chi vuole informarsi si vada a vedere cosa è una concussione cerebrale….
    Credo che non rivedremo Tata in campo per un pò…..

  2. Non ho mai creduto alle trattative dell’ultimo giorno….. Vanno in porto solo le operazioni minori, quelle degli svincolati e quelle definite da tempo. Pertanto non credo arrivino Sportiello o Obiang. Quest’ ultimo avrebbe fatto comodo. Adesso vedrete: vendono Mati a tre euro e si rimane con solo cinque centrocampisti di cui uno spesso infortunato.

  3. Per come la vedo io il portiere titolare non dovrebbe avere un secondo troppo forte, valido si ma come potrebbe essere lezzerini o dragowski, e il terzo uno alla lupatelli..
    Quindi avete drago 3 tata secondo e primo sportiello non sarà facile da accettare per chi non giocherà titolare..

  4. Sportiello x Tata!

  5. Avercene problemi così! Povero Sousa! Ma di che parlate? I problemi saranno di Corvino a vendere Tatarusanu, semmai!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*