La guerra degli attaccanti. In sette sgomitano per una maglia

Sousa Barcellona

Sousa Barcellona

Il mercato ha regalato a Sousa una difesa corta un centrocampo forse ok e un attacco decisamente affollato. Infatti, come riporta La Nazione, in avanti la Fiorentina può contare sulla bellezza di sette attaccanti: Rossi, Babacar, Kalinic, Blaszczykowski, Ilicic, Bernardeschi e Rebic più all’occorrenza Borja Valero e Mati che possono giocare anche sulla trequarti (senza considera Baez che il quotidiano non ha considerato). Un’abbondanza che Sousa dovrà essere bravo a gestire visto che la Fiorentina al massimo ne potrà schierare quattro di questi attaccanti quando scenderà in campo con il 4-2-3-1, mentre si scende a te se la squadra gioca o con il 3-4-2-1 o con il 3-4-3. Così Sousa dovrà cercare soluzioni in difesa per combattere la penuria di difensori mentre avrà il problema opposto in attacco e dovrà essere altrettanto bravo a gestire i giocatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Straquoto la redazione, dietro siamo molto+ corti,
    se Gilberto era idoneo a giocare da terzino allora Sousa non cambiava modulo nelle prime 2 giornate dove ha schierato la difesa a 3 dopo che tutta l’estate aveva schierato la difesa a 4 , inoltre lo stesso Gilberto si è presentato come un calciatore piuttosto offensivo ed in brasile stanno meno attenti agli equilibri fldifensivi.

    Riguardo al ragazzo pensavano di mandarlo in lrestito a farsi le ossa quindi chi sa se giocherà a parte qualche gara in coppa se ci si qualifica in anticipo (+ facile che adatto Alonso come centrale in caso di emergenza)
    X fabio
    Baez l’hanno bagato 2,5 mln circa sperando in una plusvalenza futura, come con rebic quanto Montella avrebbe voluto in vice pizarro.
    Rebic pero’ forse è di maggior prospettiva, di marzio padre dice di Baez che lo conosce bene e 2,5 mln erano davvero troppi per lui .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*