La Juventus sbatte sul Lione e niente qualificazione. Serataccia anche per il Real Madrid

Nella notte di Champions League la Juventus non va oltre l’1-1 in casa contro il Lione. Al rigore di Higuain nel primo tempo ha risposto a 5 minuti dal termine Tolisso. Nello stesso girone il Siviglia ha strapazzato la Dinamo Zagabria 4-0. Con questi risultati, dunque, gli spagnoli si attestano al primo posto in solitaria con 10 punti, seguiti dalla Juventus a 8 poi Lione a 4 e Dinamo Zagabria 0. Con due partite ancora da giocare non c’è la qualificazione matematica per i bianconeri di Allegri. Serataccia anche per il Real Madrid che a Varsavia pareggia 3-3 contro il Legia che strappa il primo punto della sua Champions League. E ai campioni d’Europa in carica è andata anche bene visto che a 5 minuti dal termine perdevano per 3-2 e solo un gol dell’ex Inter Kovacic ha ristabilito l’equilibrio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Avendo societa’ organizzata e alta qualita’ in campo,in questo caso l indice puo’ essere puntato sull allenatore….da noi invece con dirigenza che sa fare di conto ma poco di calcio,giocatori buoni ma non campioni,e’ inutile rifarsela con allenatore che puo’ rappresentare solo comodo parafulmine di mancanze altrui

  2. Fino a quando nella Juve c’è qualcuno che per motivi di qualità tecnica risolve la partita bene, quando questo non accade la Juve non vince. Infatti è una squadra che non propone un bel calcio, direi addirittura disorganizzata. Tutto questo significa che la Juve non vincerà niente quest’anno e alla fine dei vari tornei ne riparleremo. Per i gobbi il peggio deve ancora venire.

  3. Partita veramente brutta, giocata molto a centrocmpo con squadre che tendevano solo ad annullarsi … questo sport lo chiamano calcio. Boh …

  4. Gobbacci….prrrrrrrrrrrrrrrrrr

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*